U2 e Rihanna ai Grammy Awards 2018, con Sam Smith e Kendrick Lamar: annunciati i nuovi performer della cerimonia

Si aggiungono alla lista U2 e Rihanna ai Grammy Awards 2018: saranno anche loro tra i performer della cerimonia di premiazione del 28 gennaio insieme a molti altri nomi

7
CONDIVISIONI

Ci saranno anche gli U2 e Rihanna ai Grammy Awards 2018 con delle esibizioni dal vivo durante la cerimonia di premiazione di questa sessantesima edizione, che si terrà il 28 gennaio a New York.

Insieme a loro, quelli di Kendrick Lamar, Sam Smith e Elton John sono i nomi più recenti annunciati dalla produzione di Grammy Awards 2018 come performer della serata in scena al Madison Square Garden.

I loro nomi vanno ad aggiungersi a quelli degli altri artisti confermati, ovvero Cardi B, Bruno Mars, Lady Gaga, Kesha, SZA, Pink, Childish Gambino, Little Big Town, Miley Cyrus, Patti Lupone e Ben Platt.

Kendrick Lamar è il grande favorito di quest’edizione, visto che è nominato in ben sette categorie, tra cui quella dedicata all’Album e alla Canzone dell’anno.

Gli U2, invece, così come Sam Smith, non rientrano nella competizione per gli ambitissimi grammofoni d’oro visto che hanno pubblicato i loro nuovi album solo di recente.

Per quanto riguarda la performance di Rihanna ai Grammy Awards 2018, la Recording Academy ha annunciato che si esibirà in Wild Thoughts, il brano inciso con DJ Khaled e Bryson Tiller. Il trio proporrà dunque dal vivo la sua collaborazione di grande successo in classifica, nonostante non abbia ricevuto alcuna nomination ai Grammy.

Recenti rumors parlano anche di un rifiuto di Taylor Swift all’incito ad esibirsi con una performance ai Grammy Awards 2018. Nominata in due categorie quest’anno come compositrice per Better Man (incisa da Little Big Town) per I Don’t Wanna Live Forever (dalla colonna sonora del film Cinquanta Sfumature di Grigio), la popstar potrebbe essere rimasta delusa dall’esclusione del singolo Look What You Made Me Do, pubblicato in tempo per qualificarsi per i premi ma ignorato dall’Academy nella composizione delle nomination.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.