Verdi ridicolizza Napoli. Ma grande club quando vuole, prende

429
CONDIVISIONI

Verdi sbeffeggia il Napoli e resta a Bologna. Dopo due settimane di dubbi e tiramolla, Verdi ridicolizza il Napoli con un gran rifiuto.Il calciatore resta a Bologna quando sembrava mancasse soltanto la firma per ratificare il trasferimento alla corte di mister Sarri

Quello di Verdi è uno smacco pesante per il Napoli. Verdi non è un fuoriclasse, neanche un campione. Verdi è un giocatore utile; niente di più e niente di meno. Nel Bologna al massimo può aspirare al decimo posto ed ha uno stipendio normale. Nel Napoli Verdi avrebbe guadagnato una fortuna ed avrebbe potuto giocare per lo scudetto.

Eppure Verdi ha preferito i tortellini agli spaghetti con le vongole, la mortadella alla sfogliatella. Ovviamente una volta sfumato l’ingaggio sono partite le indagini serrate per cercare di comprendere l’incomprensibile rifiuto. Verdi ha detto no alla possibilità di diventare campione d’Italia e di rimpinguare il suo conto in banca.

Cosa può averlo convinto a questo sgarbo: il parere della fidanzata? La promessa di un grande club per il prossimo giugno ? La paura di restare a scaldare la panchina visti i tempi d’inserimento praticati da Sarri per l’innesto dei nuovi arrivati in casa azzurra? La preferenza per i portici di Bologna rispetto al lungomare di Mergellina? Il “solito complotto” planetario contro il Napoli?

Anche il grande PaoloRossi rifiutò Napoli come tanti altri atleti. Normale che ciascuno valuti in scienza e coscienza ogni offerta professionale optando per la soluzione che si ritenga migliore dal proprio punto di vista ed in ragione delle proprie ambizioni e desideri. Ed ogni scelta va rispettata purchè sia presa in modo rapido e trasparente.

Non è normale invece far perdere tanto tempo al Napoli in una fase così delicata della stagione. Verdi ha creato danno ed imbarazzato al club minandone la stessa credibilità per la trattative future. Un grande club come il Napoli deve esser drastico: questa l’offerta entro ventiquattro ore la risposta. Punto e basta. Farsi prendere in giro da un giocatore qualsiasi, dimostra quanto ancora il Napoli debba ancora crescere per diventare un club che quando vuole un atleta lo prende ed amen!

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.