Primi epici video gameplay di Hokuto ga Gotoku svelati da Sega

Gustatevi i primi video gameplay di Hokuto ga Gotoku mostrati durante un live streaming.

I fan sono ormai in trepidazione per l’arrivo su PS4 del primo gioco dedicato a Ken il Guerriero, Hokuto ga Gotoku, inserito però nel gameplay della serie Yakuza. Quale franchise poteva rispondere meglio all’esplosione di violenza, combattimenti sanguinolenti e dialoghi tra personaggi? SEGA finalmente ha deciso di mostrare il gameplay di Hokuto ga Gotoku attraverso tutta una serie di video.durante un live streaming con il Direttore Generale, Toshihiro Nagoshi e il producer Daisuke Sato.

Come si vede dai video Sato ha giocato un po’ all’inizio del gioco per i fan, e mentre le parti dedicate al tutorial sono certamente familiari a chiunque abbia già toccato la serie Yakuza, elementi specifici di Fist of the North Star come il Pugno della Stella del Nord aggiungono elementi specifici.

Negli altri filmati, a parte il tutorial, si possono vedere alcuni combattimenti con protagonista Kenshiro. La base sono sicuramente le meccaniche viste ella serie Yakuza con applicato l’Hokuto Shinken, che chiaramente le tramutano in qualcosa di molto diverso.

Dopo nel video appare anche Shin in azione, il primo nemico importante di Kenshiro anche nell’originale. In questo caso però, il combattimento finisce in modo diverso dal manga e Ken si ritrova a viaggiare verso la città di Eden. Seguono altri combattimenti fino all’arrivo in città, dove Ken incontra Bart e può esplorare l’ambiente.

Non ci sono ancora informazioni su un lancio occidentale, ma probabilmente arriverà dopo il lancio giapponese l’8 marzo. Se sei un tipo avventuroso, la stessa demo che è stata riprodotta nel video qui sotto sarà presto disponibile sul PlayStation Store giapponese.

Che ne pensate di questi primi video gameplay? Sinceramente a noi piacciono moltissimo, SEGA ha avuto una grandissima idea di unire il gameplay di Yakuza inserendoci tutta l’epica e la storia di Ken il Guerriero: la violenza c’è, ma questo è normalissimo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.