Ewan McGregor ai Golden Globes 2018 surclassa Jude Law, vincendo come miglior attore per Fargo (video)

Vittoria storica per Ewan McGregor ai Golden Globes 2018 che batte attori come Jude Law e Kyle MacLachlan, aggiudicandosi il premio per la sua doppia interpretazione in Fargo.

13
CONDIVISIONI

Una vittoria storica per Ewan McGregor ai Golden Globes 2018 che sbaraglia una concorrenza davvero eccelsa: da Jude Law candidato per The Young Pope a Kyle MacLachlan nominato per Twin Peaks, l’attore di Star Wars si è guadagnato a pieno titolo il premio di miglior attore in una miniserie o film per la televisione.

Per la critica e il pubblico non poteva essere altrimenti: con il doppio ruolo dei fratelli gemelli Emmit e Ray Stussy, Ewan McGregor ha dato grande prova di recitazione, confermando anche il potenziale di una serie come Fargo, acclamata e premiata fin dal suo debutto televisivo.

Sul palco per ritirare il premio, Ewan McGregor ai Golden Globes 2018 ha ringraziato tutti, dalla famiglia (nominando i quattro figli) al cast e alla crew di Fargo, senza tralasciare l’incredibile lavoro di Noah Fawley, creatore anche di Legion, e le performance delle sue co-star quali Carrie Coon, Mary Elizabeth Winstead e  David Thewlis.

Un discorso sobrio ma intriso di commozione: per l’attore scozzese si tratta della prima vittoria ai Golden Globes, nonché della terza nomination, dopo quella per Moulin Rouge e Il pescatore di sogni. Fargo aveva tre candidature, inclusa quella di miglior miniserie (vinta, com’era prevedibile, da Big Little Lies) e quella per miglior attore non protagonista in una miniserie (Thewlis, battuto da Alexander Skargaad per Big Little Lies).

Fargo è stata recentemente rinnovata per una quarta stagione, con Noah Hawley che ha confermato la produzione dei nuovi episodi solo nel 2019. In Italia, la terza stagione, come le precedenti, è stata trasmessa su Sky Atlantic.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.