Big Little Lies ai Golden Globes 2018 fa incetta di premi, Reese Witherspoon loda la forza delle vittime di abusi (video)

Vittoria scontata per Big Little Lies ai Golden Globes 2018 che porta a casa quattro premi, e Reese Witherspoon loda il coraggio delle vittime di abusi che hanno saputo denunciare quanto stava accadendo nello show business.

11
CONDIVISIONI

Come con The Handmaid’s Tale, vittoria scontata anche quella di Big Little Lies ai Golden Globes 2018 che replica gli Emmy portandosi a casa i premi per miglior miniserie o film per la televisione, miglior attrice in una miniserie (Nicole Kidman), miglior attrice non protagonista (Laura Dern) e miglior attore non protagonista (Alexander Skargaard).

L’emozione è tanta per il cast e la crew di questa incredibile serie tv, che ha saputo conquistare pubblico e critica in brevissimo tempo. Approdata su HBO nel febbraio 2017 (da noi in onda su Sky Atlantic), Big Little Lies aveva già sbaragliato la concorrenza durante gli Emmy Awards, surclassando Feud: Bette e Joan con Jessica Lange e Susan Sarandon.

I ringraziamenti vanno sopratutto a Nicole Kidman e Reese Witherspoon, definite dal creatore David E. Kelly “produttrici furiose” che hanno fortemente voluto la serie. A prender parola è stata l’attrice Premio Oscar per Walk the Line, che ha lodato Big Little Lies e il coraggio di molte donne che si sono fatte avanti denunciando abusi e molestie sessuali e invitando le altre a fare lo stesso attraverso la sua campagna lanciata su Twitter, #TimesUp: “Il momento è ora. Vi vediamo, vi sentiamo e racconteremo la vostra storia.”

Nel ricevere il premio, Alexander Skargaard ha dichiarato di essersi sentito onorato perché ha avuto l’occasione di aver recitato al fianco di donne così talentuose, in particolare Nicole Kidman, specificando con un leggero imbarazzo: “La nomino perché la maggior parte delle scene erano insieme a lei”.

Nicole Kidman ha invece dedicato la sua vittoria alla collega e amica Reese Witherspoon:

Il discorso di ringraziamento di Laura Dern è un elogio al coraggio delle donne e un invito a tutti a sostenere non solo i sopravvissuti vittime di soprusi, ma anche a promuovere la giustizia senza aver paura.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.