Nuovo comando vocale per richiamare Google Assistant come Siri su Huawei, Samsung, Asus, Honor

Nuova possibilità per attivare l'assistente che ricorda Apple ma in realtà molto utile quando ci sono più dispositivi nello stesso luogo fisico.

19
CONDIVISIONI

Tutti coloro che hanno cominciato ad utilizzare l’assistente vocale Google Assistant da qualche settimana sanno bene che per richiamare la funzione è necessario, dopo aver tenuto il pulsante Home del telefono premuto, dire semplicemente “Ok Google”. In questo modo il segretario virtuale inizia a rispondere ai nostri comandi e svolgere le funzioni richieste. A questa modalità di richiamo, se ne sta aggiungendo un’altra progressivamente che non può che farci tornare in mente l’assistente concorrente ossia Siri di Apple.

Accanto alla possibilità di richiamare l’assistente su smartphone con il comando “Ok Google”, ecco che su numerosi dispositivi Android (in particolare alcuni esemplari Samsung ma anche ZTE in diverse parti del mondo come segnalato dagli esperti della community XDA-Developers, è possibile richiamare l’assistente anche con il comando “Ehi Google”, di fatto l’alter ego di “Ehi Siri”.

Qual è la necessità di affiancare un comando già noto e semplice come Ok Google con un secondo affine a quello del concorrente Apple? Chiaro come in uno stesso luogo fisico possono esserci più dispositivi Android molto vicini. Personalizzando il comando di richiamo a proprio piacimento, si potrebbe evitare l’attivazione simultanea di più assistenti su più smartphone  ma anche su dispositivi come Google Home. Certo per il momento le opzioni resteranno due e dunque gli inconvenienti potrebbero continuare ma almeno sulla carta, saranno dimezzati dalla doppia opzione.

Tutti gli smartphone Huawei, Samsung, Asus e di altri produttori Android con Google Assistant in italiano hanno già la possibilità di personalizzare il comando di richiamo? Come per lo stesso assistente virtuale, questa nuova funzione specifica sarà graduale e e dovrebbe materializzarsi con una notifica sul telefono che annuncia la disponibilità del nuovo comando Ehi Google. Per il momento sembrerebbe che la distribuzione sul territorio italiano non sia ancora partita ma non tarderà. I nostri lettori confermano?

Commenti (3):
Vanessacrudo83@gmail.com

Grazie mille per la disponibilità il prima possibile a questo punto per capire cosa fare in questo periodo

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.