Guillermo del Toro sarà ai Games Awards 2017: Death Stranding è confermato?

I Games Awards 2017 confermano la presenza di Guillermo del Toro alla cerimonia di premiazione: Death Stranding sarà mostrato durante il panel?

Death Stranding è uno dei videogiochi più attesi dai giocatori PS4. Il titolo è stato annunciato all’E3 2016 e le informazioni circa il suo sviluppo mancano da troppo tempo. Una recente conferma, però, potrebbe sciogliere ogni dubbio sulla possibile presenza del titolo (e, dunque, di informazioni sul gameplay o sulla data di uscita) durante i The Game Awards 2017.

Secondo un tweet dall’account ufficiale dei The Game Awards 2017, Guillermo del Toro sarà presente alla cerimonia di premiazione che si terrà il prossimo 7 dicembre. Ricordiamo che il regista messicano sta collaborando con il maestro Hideo Kojima proprio per Death Stranding: sappiamo che del Toro non ha, apparentemente, potere decisionale o un coinvolgimento tecnico e artistico sul nuovo videogioco della Kojima Productions, ma il suo apporto si limita a comparire nel cast – come dimostra l’ultimo trailer uscito ormai un anno fa, in cui figurano sia Guillermo del Toro che Mads Mikkelsen come villain del titolo, insieme anche a Norman Reedus (Daryl Dyxon in The Walking Dead) come protagonista.

 

 

Death Stranding è il primo progetto di Hideo Kojima dopo il suo divorzio da Konami, in seguito allo sviluppo del controverso Metal Gear Solid V The Phantom Pain. Il titolo è stato annunciato per la prima volta all’E3 2016: da allora, a parte un trailer che ha introdotto Guillermo del Toro e Mads Mikkelsen, non abbiamo avuto alcuna novità.

In queste settimane ci sono stati diversi rumor e indiscrezioni che vorrebbero il titolo presente alla Playstation Experience 2017: recentemente, peraltro, Hideo Kojima ha rilasciato qualche dichiarazione interessante. Il game director di Death Stranding ha infatti detto che i giocatori non hanno idea di cosa sia davvero l’attesa esclusiva PS4, neanche provando a dedurre qualcosa dai trailer finora visti.

“Semplicemente dai trailer, non potete sapere che tipo di gioco sarà, di cosa parla. È un action game ambientato in un open world. Potrete andare ovunque e fare tutto ciò che vi pare”.

Secondo voi Death Stranding si farà vedere ai Games Awards 2017?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.