Nelly arrestato per violenza sessuale di secondo grado a Washington: “Accusa inventata per avidità”

Il rapper Nelly arrestato per violenza sessuale a Washington, l'accusa di una donna aggredita sul tour bus del cantante respinta dai legali del cantante

9
CONDIVISIONI

Nelly arrestato con l’accusa di violenza sessuale: a dare la notizia che il rapper e cantautore è stato posto in stato di fermo è stato il portale TMZ, la Bibbia del gossip americano, e confermata dai suoi avvocati a mezzo stampa.

L’accusa a carico dell’artista è quella di violenza sessuale di secondo grado, ovvero quella che secondo la legge americana viene perpetrata anche senza costrizione fisica a danno di chi non è in grado di esprimere consenso o dissenso ad un rapporto sessuale, anche per incapacità temporanea dettata dallo stato psicofisico alterato da alcol e droghe o perché, ad esempio, in viaggio su un mezzo condotto dall’aggressore.

A mettere nei guai Nelly sono le accuse della donna che dichiara di aver subito violenza aggiungendo proprio questo particolare: l’aggressione si sarebbe consumata nella notte del 6 ottobre nello stato di Washintgon a bordo del tour bus con cui il cantante sta attraversando gli Stati Uniti in concerto.

Cornell Haynes Jr., questo il nome dell’artista all’anagrafe, era già stato arrestato in passato per possesso di droga e armi:
dovrà rispondere ora dell’accusa di violenza sessuale di secondo grado, che però secondo il comunicato del suo legale è da ritenersi del tutto infondata.

L’avvocato ha diramato una nota stampa in cui afferma che il suo cliente si dichiara innocente ed estraneo ai fatti, annunciando che adirà le vie legali contro chi ritiene lo stia diffamando per scopo di lucro.

Nelly è vittima di un’accusa totalmente inventata. Le nostre prime indagini stabiliscono chiaramente che quest’accusa è priva di credibilità ed è fondata su avidità e desiderio di vendetta. Confido che, al termine delle indagini, l’accusa sarà archiviata. Nelly è pronto a perseguire per vie legali qualsiasi responsabile dei danni causati da questa accusa evidentemente fasulla.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.