Raoul Bova al Grande Fratello Vip 2017 vittima di Malgioglio, Carmen di Pietro e del punto interrogativo (video)

Raoul Bova recita, sorride e conquista il pubblico del Grande Fratello Vip 2017, ecco il video della sua partecipazione

Raoul Bova al Grande Fratello Vip 2017 come concorrente? Naturalmente no ma come ospite divertente e divertito sì. L’attore è stato annunciato sin dai primi minuti della trasmissione ma solo dopo mezz’ora, l’attore entra in casa con grande sorpresa degli abitanti della casa di Cinecittà.

Ilary Blasi non si sbilancia e non dice con precisione quanto rimarrà Raoul Bova nella casa ma da lì a poco succederà di tutto: l’attore è chiamato a scegliere tra due buste, una rossa e una nera, e lui si lancia subito sulla prima sperando ce si tratti di notizie positive e così è stato.

Alfonso Signorini sarà il giudice di una sfida a squadre a base di poesie e se nel primo caso si presenta davanti al leggio la bella Carmen Di Pietro, in seguito è Cristiano Malgioglio che, insieme a Raoul Bova, recita la sua Sbucciami con buona pace degli amanti del trash che ricorderanno per sempre questo momento.

La vittoria va ad entrambe le squadre ma le risate lasciano presto spazio alla tensione visto che Raoul Bova è costretto ad aprire anche la busta nera e ad annunciare che due concorrenti della casa saranno costretti a vivere a Tristopoli per 4 settimane. A chi toccherà? A Cristiano Malgioglio, che si era già offerto di farlo, e un’amica… Serena Grandi. Mentre quest’ultima si dispera, lo stesso attore prende posto nel Confessionale per annunciare che si tratta solo di uno scherzo.

Si chiude così la partecipazione di Raoul Bova al Grande Fratello Vip 2017 e ai concorrenti dona un antipasto per la loro cena della vittoria. Lo rivedremo nella casa? Non come concorrente ma i fan hanno apprezzato il suo sorriso e la sua partecipazione che potrete vedere o rivedere cliccando qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.