Premio Lelio Luttazzi su Rai 1 l’11 agosto con Arisa, Elodie, Fabrizio Moro e molti altri

Tra gli ospiti della serata anche Marco Masini e Chiara.

14
CONDIVISIONI

Su Rai 1 approda questa sera, venerdì 11 agosto, in prima serata, il Premio Lelio Luttazzi. La serata finale dello speciale evento musicale si è tenuta al Blue Note di Milano lo scorso 28 giugno e questa sera sarà trasmessa sul primo canale Rai per omaggiare e ricordare Luttazzi, venuto a mancare nel 2010.

L’artista triestino verrà ricordato da Simona Molinari e Teo Teocoli, conduttori della serata, ma anche da una serie di artisti italiani – selezionati tra i più seguiti del momento – al Blue Note di Milano per ricordare Lelio Luttazzi.

Arisa e Rita Marcotulli, saranno tra i giurati e, tra i cantanti italiani, ci saranno anche Fabrizio Moro, Paolo Belli, Amara, Roberto Vecchioni, Marco Masini, Nina Zilli, Elodie, Mario Venuti e Chiara.

Il presidente della giuria è invece stato scelto tra gli amici storici di Lelio Luttazzi: a Pippo Baudo è spettato il compito di valutare le esibizioni degli artisti emergenti e di guidare i giurati verso una scelta definitiva.

La seconda edizione della manifestazione in onore di Lelio Luttazzi ha premiato un pianista e una cantautrice: la cantautrice Carmen Ferreri e il pianista jazz Manuel Magrini, scelti dai giurati tra tutti i partecipanti all’evento.

Lelio Luttazzi ha lasciato sua moglie, tra i promotori dell’evento organizzato e trasmesso sul primo canale Rai in suo onore.

La vedova Rossana Luttazzi, intervistata dall’ANSA a proposito dell’evento, si è detta felice di aver raggiunto un simile risultato e ha ringraziato la TV di Stato per aver accettato di riservare una intera serata estiva al ricordo di suo marito.

Ha condiviso inoltre l’emozione di ascoltare le sue canzoni attraverso l’interpretazione di giovani interpreti:

“Sono molto felice che la Rai abbia accettato di trasmettere l’evento: per me è stato particolarmente emozionante vedere i giovani che dietro le quinte canticchiavano le canzoni di Lelio, magari senza averlo mai conosciuto”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.