Dragon Ball Fighter Z mostra una prima immagine in game per Trunks

Il guerriero del futuro sfoggia una sua iconica mossa.

14
CONDIVISIONI

Bandai Namco, come avevamo pronosticato qualche giorno fa, ha rilasciato una prima immagine in game di Dragon Ball Fighter Z. Lo screenshot mostra Trunks in azione, personaggio rivelato proprio nei giorni scorsi come combattente giocabile nel roster del gioco – che si andrà ad unire ai vari Goku, Vegeta, Gohan, Freezer, Cell e Majin Bu. Vediamo insieme l’immagine, che mostra il guerriero del futuro intento a eseguire una nota mossa che vediamo nell’anime.

Nel caso non l’abbiate riconosciuta, la mossa che ci propone questa immagine di Dragon Ball Fighter Z viene adoperata da Trunks nell’OAV Dragon Ball Z: I tre Super Saiyan, lungometraggio nel quale i nostri eroi devono affrontare il micidiale Androide numero 13. Nello scontro con l’Androide numero 14 Trunks utilizza questa stessa movenza, causando un’esplosione che annienterà il suo nemico. In Dragon Ball Fighter Z vediamo adoperata la stessa tecnica con tanto di esplosione, che vede il figlio di Vegeta intento a sgominare Freezer- che pure, come i fan ricorderanno, è un nemico che troverà proprio in Trunks la sua ultima rovina.

A questo punto, nei prossimi giorni, possiamo aspettarci ulteriori immagini con Trunks, che saranno condite infine da un nuovo trailer. Non dimentichiamo che, nelle prossime settimane e mesi, le fiere videoludiche in giro per il mondo continueranno anche dopo l’E3 2017 di Los Angeles e non è detto che i ragazzi di Arc System Works e Bandai Namco non scelgano di presentarsi alle prossime kermesse, per mostrare nuovi contenuti del picchiaduro in 2.5D.

Ricordiamo che Dragon Ball Fighter Z è in sviluppo presso gli Arc System Works e uscirà probabilmente nel 2018 per PS4, Xbox One e PC. Prima di lasciarci, come sempre, vi ricordiamo di aggregarvi alla community italiana di riferimento del titolo, ovvero Dragon Ball FighterZ ITALIA, e di passare per gli amici di Dragon Ball – Pagina Italiana.

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.