Reale pericolo dai raggi cosmici, meglio spegnere i telefoni stanotte? Allerta WhatsApp, la spiegazione finale

Non serve documentarsi su Google, Nasa e BBC: ecco quel che c'è da sapere sul messaggio dei raggi cosmici di WhatsApp

209
CONDIVISIONI

Torna di moda l’allerta WhatsApp dei raggi cosmici, che presumibilmente questa sera si abbatteranno sui vostri dispositivi mobili (da qui il consiglio di spegnere i telefoni, ndr.), dalle 00.30 alle ore 3.30.

Tre ore di pura follia, annunciata dagli ‘esperti’ di Singapore, che inviterebbero poi gli utenti a documentarsi circa la veridicità della notizia su Google, Nasa e BBC, cosa che noi vi risparmieremo di fare, in quanto si rivelerebbe solo una perdita di tempo.

Neanche a dirvelo, quella dei raggi cosmici è solo una delle tante bufale diffusa su WhatsApp, che, a distanza di mesi (ve ne avevamo parlato lo scorso novembre), torna prepotentemente in scena, saltando di smartphone in smartphone, secondo il rito del ‘Non è vero, ma ci credo’.

Ecco il testo del messaggio allarmistico:

“Stasera urgente alle 00:30 fino alle 3:30 assicurarsi di avere spento i telefoni cellulari, ecc … e lo mettete lontano dal corpo. la televisione di Singapore ha annunciato la notizia. Si prega di inviare questo sms ai vostri familiari e amici. stasera alle 00:30 fino alle 3:30 pianeta sarà molto alto di radiazioni. I raggi cosmici passano vicino alla terra. si prega di spegnere i telefoni cellulari. non lasciare il dispositivo vicino al corpo, può causare danni terribili. Controllare Google e Nasa BBC. inviare questo messaggio a tutte le persone che ti interessano. Trasmettere appena ricevuto”.

Cari lettori, possiamo assicurarvi che di vero non c’è nulla in questa storia: i raggi cosmici non invaderanno il nostro pianeta, non ci sarà alcun rischio di radiazioni particolari (se non quelle cui, purtroppo, siamo soggetti ogni giorno, senza nemmeno rendercene conto).

Non sarete tenuti a spegnere i telefoni (che non salteranno in aria senza un’apparente spiegazione logica), non almeno per l’improvvisa insorgenza di questi raggi cosmici farlocchi, ma perché resta sempre buona norma e regola mandare a riposo i propri dispositivi elettronici, comunque nocivi per la nostra salute (soprattutto quando non utilizzati, come nelle ore notturne, fareste meglio a disfarvene, disintossicando così i vostri organismi dalle onde radio che giornalmente tendono a bombardarci senza sosta).

Se dovesse arrivarvi su WhatsApp un messaggio che vi mette in allarme circa l’imminente arrivo sulla Terra di questi fantomatici raggi cosmici, ignoratelo, cestinatelo ed avvisate della bufala il contatto che ve l’ha inoltrato, sicuramente in buona fede.

Detto questo, speriamo vi sentiate un pochino più tranquilli: non correte alcun pericolo, le radiazioni non vi assaliranno, nemmeno nel caso in cui decidiate di non spegnere i telefoni, come invece consigliato nella ‘comunicazione di servizio’ che sta correndo come un fulmine in questi minuti su WhatsApp.

Lascia un commento: