Le Elezioni Presidenziali 2016 sbarcano su HBO: lo scontro Trump-Clinton diventa una miniserie

Lo scontro Trump-Clinton sarà al centro di una miniserie su HBO: scopriremo qualcosa in più sulle elezioni presidenziali 2016?

Le Elezioni Presidenziali 2016 hanno ricevuto così tanta attenzione mediatica che la HBO Films sta pensando di trasformare l’evento in una miniserie televisiva. Il progetto è basato sul terzo romanzo di Mark Halperin e John Heilemann, “Game Change”, su cui è basato il film del del 2012 “Game Change”, basato sulla campagna elettorale del 2008 tra John McCain e Sarah Palin. Per ora la miniserie non ha un titolo, ma sappiamo che, come racconta HBO, racconterà la grande storia dietro la più grande e discussa campagna politica di tutti i tempi, che ha visto “la drammatica e improbabile vittoria” di Donald Trump su Hillary Clinton.

La regia spetterà a Jay Roach, mentre i produttori esecutivi saranno Tom Hanks e Gary Goetzman, che hanno collaborato proprio per “Game Change”. “Siamo emozionati di poter continuare il nostro rapporto con Mark Halperin e John Heilemann, il cui lavoro sul libro ‘Game Change’ ha piazzato le basi per un reportage politico e un racconto dentro una compagna presidenziale”, ha dichiarato Len Amato, presidente di HBO Films. “Riunire il regista e i produttori esecutivi di ‘Game Change’, Jay Roach, Playtone, Tom Hanks e Gary Goetzman con Mark e John per un progetto basato sul loro prossimo libro, promette una vivida rappresentazione di uno degli eventi più unici della nostra politica americana.”

Il nuovo romanzo di Halperin e Heilemann sarà pubblicato negli Stati Uniti da Penguin Press. La vittoria di Trump e la sua amministrazione sono ormai all’ordine del giorno, grazie ad un’ampia copertura quotidiana sui website, magazine e altri media. La miniserie HBO però punta oltre: le elezioni presidenziali 2016 è il primo prodotto televisivo ad essere portato sullo schermo da una grande compagnia – escludendo gli sketch e le parodie del “Saturday Night Live” con Alec Baldwin nei panni del neo Presidente eletto e Kate McKinnon in quelli di Hillary Clinton.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.