Una scatenata Demi Lovato canta i Bee Gees ai Grammy 2017, video del medley

Demi Lovato canta i Bee Gees ai Grammy 2017 per celebrare i quarant'anni dalla vittoria del celebre album Saturday Night Fever: ecco il video della sua esibizione!

1
CONDIVISIONI

Demi Lovato canta i Bee Gees ai Grammy 2017 per celebrare i quarant’anni dalla storica vittoria del disco Saturday Night Fever. Nessun premio per la bellissima cantante che per la prima volta aveva ricevuto la candidatura per il miglior album pop grazie al suo ultimo lavoro Confident, ma comunque una grande soddisfazione che l’ha portata ad esibirsi sul prestigioso palco di questa manifestazione. Entusiasta di questa possibilità a poche ore dall’avvio dei Grammy Awards commentava su Twitter così:


La performance di Demi Lovato sulle note di Stayin’Alive ha aperto un travolgente medley che ha poi visto protagonisti anche Tori Kelly, Andra Day e il gruppo country Little Big Town. Tutti gli occhi però erano puntati su questa giovane artista che ha incantato il pubblico da casa e quello in sala con le sue sensuali movenze, accentuate da un bellissimo abito che lasciava poco spazio all’immaginazione.

Stayin’Alive è stato il secondo singolo estratto dal pluripremiato album Saturday Night Fever, che contiene i brani che compongono la colonna sonora del famosissimo film con John Travolta. Tra le tracce del disco troviamo anche altre celebri canzoni dei Bee Gees come Night Fever e How deep is your love. Dopo il Grammy come miglior album, si portò a casa anche il Grammy Hall of Fame Award nel 2004 in quanto, prima della pubblicazione di Thriller di Michael Jackson, era anche il disco più venduto di sempre.

Il video in cui Demi Lovato canta i Bee Gees ai Grammy 2017 nel medley di alcuni loro grandi successi:

Demi Lovato si era esibita per la prima volta a questo importante evento internazionale lo scorso anno per omaggiare Lionel Richie con Hello, accompagnata al pianoforte da John Legend, anche lui tra i performer di questa edizione 2017.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.