Tiziano Ferro a Sanremo: nel 2015 il sogno realizzato in ginocchio sul palco (video)

Tiziano Ferro torna a Sanremo: l'ultima performance all'Ariston risale al 2015 e alla competizione eclissata con una performance indimenticabile.

400
CONDIVISIONI

Tiziano Ferro a Sanremo nel 2017 è atteso per una tripla performance che si preannuncia imperdibile.

Tre saranno i momenti musicali che l’artista di Latina regalerà questa sera, martedì 7 febbraio, sul palco del Teatro Ariston, nel corso della prima serata del 67° Festival di Sanremo: due brani dall’album Il Mestiere Della Vita e un omaggio a Luigi Tenco.

Tiziano Ferro omaggia Tenco a Sanremo 2017: testo e audio Mi sono innamorato di te

Dovrà reggere il confronto con la sua stessa performance del 2015, quando “uccideva la competizione” in ginocchio sul palco, in lacrime, impossibilitato a sostenere la grande emozione del sogno realizzato dopo 18 anni di attesa.

Nel suo diario, Tiziano Ferro racconta l’ansia delle selezioni per il Festival di Sanremo e la sconfitta che anno dopo anno non gli consentiva di esibirsi sul palco del Teatro Ariston. Nessuna vetrina sanremese per Tiziano Ferro che ha dovuto raggiungere successo e notorietà esclusivamente con le sue forze, dopo anni di gavetta.

Tiziano Ferro sogno Sanremo

A 17 anni aveva un sogno: salire sul palco del Teatro Ariston e conquistare il pubblico presente e quello che segue la competizione da casa, trionfando. Lo ha realizzato nel 2015 con una standing ovation che difficilmente dimenticheremo. Due anni fa, proprio nella prima edizione di Carlo Conti, si è esibito per la terza volta (la prima volta nel 2006, per un duetto con Michele Zarrillo nella canzone L’Alfabeto degli Amanti e la seconda volta nel 2007 come superospite, presentando Ti Scatterò Una Foto).

Nel 2017 salirà sul palco dell’Ariston per la quarta volta mentre nel ricordo di tutti noi è ancora vivo il momento in cui ha eclissato la gara vincendo Sanremo 2015 con una standing ovation e lacrime a fiumi.

“E’ l’immagine più bella che si possa concedere a un ragazzo che sognava di fare musica. Io mi fermo qua. E’ stupendo. Grazie”, aveva commentato Tiziano Ferro esterrefatto dinanzi all’intero Teatro Ariston di Sanremo in piedi per lui, un cantante italiano come tanti che ha trionfato in grande stile facendoci dimenticare la competizione dei Big.

Marracash aveva twittato: “Tiziano Ferro porta la differenza e uccide la competizione” ma anche Raige, che quest’anno è in gara tra i Campioni, aveva notato la differenza: “Poi sale Tiziano Ferro e insegna a tutti, intendo TUTTI, come si sta sul palco e come si canta dal vivo”.

In attesa dell’esibizione di questa sera, riviviamo i migliori momenti di quella del 2015:

Tiziano Ferro “uccide la competizione” e realizza il suo sogno dopo 18 anni

Tiziano Ferro si inginocchia al Festival di Sanremo 2015 e presenta Incanto: i video

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.