Resident Evil 7 VR è un successo: i piani di Capcom per il supporto alla realtà virtuale, la prima persona sarà adottata ancora?

La mossa vincente di Capcom potrebbe aver spianato la strada a un futuro roseo.

7
CONDIVISIONI

I numeri registrati da Capcom per Resident Evil 7 VR sono davvero incoraggianti per tentare un approccio ancora più serrato alla tecnologia in futuro. Resident Evil 7 ha convinto appieno la critica e soprattutto il pubblico: la nuova avventura horror di Capcom include anche il supporto al visore per la realtà virtuale prodotto da Sony: Resident Evil 7 VR ha avuto un grande successo grazie alla profonda immersività nelle brutali vicende che il protagonista Ethan è costretto a vivere nella trama del gioco.

Nei giorni scorsi Capcom ha rilasciato la seguente infografica: i dati, come specificato in basso, fanno riferimento alle trasmissioni dati in-game che i giocatori hanno pubblicato nel corso delle loro sessioni di gioco. In generale, infatti, sappiamo che sono in totale 2.5 milioni le copie vendute del gioco in tutto il mondo e oltre 100.000 le sessioni di gioco di Resident Evil 7 VR. In totale, Resident Evil 7 VR ha fatto registrare il 10% dell’utenza totale, numeri che fanno ben sperare nella fruizione di una realtà virtuale finora bistrattata dal punto di vista di dati di vendita registrati da Sony.

 

In merito a questi dati altamente incoraggianti, Capcom ha dichiarato che Resident Evil 7 VR sarà la rampa di lancio per un nuovo futuro: il publisher, infatti, si è detto intenzionato a sfruttare ancora di più questo tipo di tecnologia nell’immediato, visti gli ottimi risultati riscontrati da Resident Evil 7 giocato in realtà virtuale. Leggendo tra le righe, è ipotizzabile che Capcom sia intenzionata a proseguire sulla scia della visuale in prima persona e dunque il settimo capitolo potrebbe non essere affatto un caso isolato: a partire dai prossimi titoli legati alla serie potremmo infatti rivedere ancora la visuale in prima persona per sfruttare appieno la tecnologia della VR.

Resident Evil 7 VR ha aperto a un futuro radioso per Capcom? Sembrerebbe di sì, ma non ci resta che osservare le prossime IP che proporrà il publisher nei prossimi mesi e anni. Intanto il gioco è disponibile per PS4 – con supporto a Playstation VR – Xbox One e PC. Tra pochissimi giorni daremo anche il nostro verdetto alla nuova, terrificante avventura in casa Baker con la nostra recensione.

 

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.