Ashley Benson dimentica Pretty Little Liars e cancella tutto da Instagram: scoppia la polemica sui social

Ashley Benson cancella Tyler Blackburn e Pretty Little Liars dai suoi ricordi e da Instagram, perchè?

8
CONDIVISIONI

L’astinenza da Pretty Little Liars sta facendo brutti scherzi ai fan e non solo visto che Ashley Benson sembra aver perso il lune della ragione. In queste ore la diatriba sui social è molto accesa soprattutto per via di quello che è successo sul profilo Instagram dell’attrice di Pretty Little Liars, ma di cosa stiamo parlando?

Nelle scorse settimane vi abbiamo mostrato l’addio ai colleghi sul set di Pretty Little Liars con tanto di tatuaggio fatto insieme alle colleghe ma, a quanto pare, tutto questo è destinato a rimanere impresso nelle nostre menti e in qualche screenshot fatto dai fan.

Ashley Benson ha ufficialmente chiuso con il passato e non solo lasciando il set della serie ma anche lasciando la casa che in questi anni l’ha ospitata e, addirittura, cancellando tutte le foto relative alla serie, ai suoi colleghi e a Tyler Blackburn alias Caleb in Pretty Little Liars.

Una decisione inspiegabile per i fan che adesso sono nel bel mezzo di una faida “famigliare”. Da una parte c’è chi protegge a spada tratta la Benson ma dall’altra c’è chi è pronto a darle contro come ha sempre fatto. Le uniche tracce che ricordano Pretty Little Liars sono relative al viaggio che qualche mese fa Ashley Benson ha fatto con Shay Mitchell e Troian Bellisario in relazione “all’addio al nubilato” di quest’ultima. Eccone subito una di seguito:

My sisters

A photo posted by Ashley Benson (@itsashbenzo) on

Anche chi difende l’attrice non ha una spiegazione vera e propria alla decisione della propria beniamina. Per quale motivo la Benson avrebbe dovuto cancellare tutto quello che le ricorda il finale di Pretty Little Liars e quello che la serie ha rappresentato in questi dieci anni per lei?

Mentre le polemiche si sprecano, Ashley Benson non solo rivela la verità ma ha deciso di scendere in campo a New York per partecipare alla women’s march contro il neo Presidente Trump che si è tenuta proprio ieri. Ecco uno degli ultimi scatti postati su Instagram e il suo lungo messaggio a riguardo:

We teach girls to shrink themselves, to make themselves smaller. We say to girls: ‘You can have ambition but not too much. You should aim to be successful but not too successful. Otherwise you will threaten the man.’ Because I am female, I am expected to aspire to marriage. I am expected to make my life choices always keeping in mind that marriage is the most important. Now marriage can be a source of joy and love and mutual support, but why do we teach girls to aspire to marriage and we don’t teach boys the same? We raise girls to see each other as competitors, not for jobs or for accomplishments, which I think can be a good thing, but for the attention of men. We teach girls that they cannot be sexual beings in the way that boys are. Feminist: a person who believes in the social, political, and economic equality of the sexes. – Chimamanda Ngozi Adichie

A photo posted by Ashley Benson (@itsashbenzo) on

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.