In Westworld 2 la quiete prima della rivoluzione: “Protagonisti gli ospiti del parco”

I creatori Nolan e Joy annunciano che Westworld 2 punterà sull'esperienza degli ospiti nel parco prima della rivoluzione dei robot.

7
CONDIVISIONI

La rivoluzione dei robot si concretizzerà presto in Westworld 2, ma prima che ciò accada, lo show drama del canale HBO – candidato ai Golden Globes come miglior serie dramarisponderà ad alcune domande rimaste in sospeso nella prima stagione. Nello specifico, la serie si concentrerà sull’esperienza degli ospiti umani nel parco creato da Robert Ford.

Il season finale aveva lasciato lo spettatore con i robot che prendevano il controllo della situazione, svegliandosi dal loro status di androidi e ribaltando completamente la situazione, e quindi agendo contro i propri oppressori. In Westworld 2, i telespettatori potranno quindi rispondere a diverse domande, come ad esempio: cos’altro si può fare nel parco se si paga di più? Cosa succede con i figli piccoli degli ospiti? E cosa accade se si distrugge un robot?

Lo showrunner Nolan, intervistato da TvLine, ha rilasciato qualche dichiarazione in merito a Westworld 2. “Abbiamo discusso molto sull’esperienza che avrebbe provato un ospite moderno nel ritrovarsi in questo parco.” Quando però è diventato chiaro che l’attenzione principale della stagione sarebbero stati i robot – e la loro esperienza del parco – “non sembrava il caso di pensare troppo su quanto fosse irreale questo paese”, ha continuato Nolan, “perché i robot ci credevano così tanto fino a quell’orribile momento in cui hanno capito che si trattava di un mondo artificiale.”

Nolan ha aggiunto che in Westworld 2 il focus principale saranno proprio questi aspetti del parco: come ci si sente ad essere un ospite, prima che inizi la vera rivoluzione. Lo show drama è stata nominata non solo nella categoria di miglior serie, ma ha guadagnato anche due nomination grazie a Evan Rachel Wood per miglior attrice e Thandie Newton per miglior attrice non protagonista. A questo proposito, l’altra showrunner Joy ha dichiarato: “Stare tutto il giorno a contatto con questi attori non ti fa pensare al futuro, né ai premi o altro. Ho solo esclamato, Mio Dio come siamo fortunati a lavorare con questi brillanti interpreti e con queste persone così generose?”

Westworld 2 tornerà solo nel 2018, come spiegato da Nolan e Joy, senza escludere la possibilità di rivedere Anthony Hopkins di nuovo nei panni del dottor Ford.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.