Finalmente il meritato trionfo di Tatiana Maslany, agli Emmy 2016 Miglior attrice per Orphan Black!

Dopo 4 stagioni il talento di Tatiana Maslany trionfa agli Emmy 2016, Miglior Attrice per la sua intepretazione dei cloni di Orphan Black

1638
CONDIVISIONI

Lo scorso anno il meritato trionfo fu di Viola Davis, agli Emmy Awards 2016 è stata la volta di Tatiana Maslany: finalmente l’interprete di Sarah Manning (ma anche delle sue “sorelle” Cosima, Helena, Alison, Rachel e le altre) è stata premiata come Miglior Attrice protagonista per una serie drammatica per la sua interpretazione di una decina di personaggi diversi in Orphan Black.

Un premio atteso e meritato da anni, almeno quattro: l’incredibile talento della Maslany, che impersona numerosi cloni nella serie di BBC America, è stato premiato quando Orphan Black è giunta ormai all’ultima stagione, che sarà in onda il prossimo anno.

La solennità del momento è stata spezzata dall’apparizione dell’attrice sul palco del Microsoft Theatre di Los Angeles, durante la cerimonia di premiazione di domenica 18 settembre, evidentemente tremante e con in mano un cellulare, su cui aveva appuntato una lista di nomi da ringraziare tra creatori, sceneggiatori e co-star.

Ci sono così tante persone che vorrei ringraziare, lavoro con un cast e uno staff pazzeschi. Ringrazio Tom (il fidanzato, nda) e la mia famiglia: mi sento così fortunata per far parte di uno show che mette le donne al centro. Grazie a tutti.

tatiana-maslany

La forza di Orphan Black, oltre che nella trama coraggiosa che affronta il tema della clonazione, della genetica e dell’evoluzione della specie umana, sta proprio nella capacità della Maslany di vestire i panni di personaggi diversi, addirittura molto spesso interpretando un clone che veste i panni dell’altro. Qualcosa di unico nel suo genere, che non poteva non esserle riconosciuto con un Emmy Award.

Un anno fa Viola Davis faceva la storia degli Emmy Awards ritirando da prima donna di colore un premio come Miglior attrice protagonista di una serie drammatica per How to get Away with Murder (in lizza anche quest’anno nella stessa categoria). Nessun’afroamericana c’era riuscita prima di lei e questa circostanza fu alla base del suo intenso discorso sul palco, dedicato alle donne e alla loro difficoltà nel trovare ruoli di primo piano e meritevoli di un premio in una Hollywood ancora troppo maschilista. Le sue parole commossero la platea e furono di ispirazione per la riapertura del dibattito sulla disparità di trattamento tra uomini e donne nello showbusiness.

????????????????????? Emmy for Tatiana Maslany ! #orphanblack #tatianamaslany #emmys

Una foto pubblicata da Jota Ramos Selau ?♋??☕?✈??♿ (@jotaselau) in data:

Stavolta il trionfo al femminile ha un valore ugualmente simbolico: una donna capace di esserne tante sullo schermo, di interpretare ruoli molto diversi con una faccia, un corpo e una voce che sembrano ogni volta diverse.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.