Giò Sada pronto al debutto con Volando al Contrario: “X Factor? Un gioco da affrontare”

Il dopo X Factor di Giò Sada è Volando al Contrario: ecco com'è diventato il vincitore del talent di Sky a 8 mesi dal trionfo.

7
CONDIVISIONI

Che fine ha fatto Giò Sada? Il vincitore di X Factor 9, tutt’altro che intenzionato a lasciare la musica, è pronto a tornare alla ribalta con il suo disco d’esordio targato Sony Music. Già annunciato qualche settimana fa, la nuova era discografica del talento pugliese si avvierà con Volando al contrario, un disco di passaggio dal gusto squisitamente pop.

In parecchi hanno già gridato al flop. Dopo la vittoria della nona edizione del talent di Sky Uno, il vincitore della stessa è scomparso dalla fitta circolazione musicale ma per una giusta causa, quella di scrivere un album che rispettasse la sua carica espressiva e le orecchie di chi ascolta.

È convinto della bontà del lavoro svolto, Giò Sada, che ad Ansa dichiara di essere soddisfatto e di aver scritto tutti i pezzi con la sua band: i Bari Smooth Squad. C’è spazio per parlare anche di X Factor, l’avventura che gli ha consentito di poter iniziare a svolgere questo lavoro partendo da un gradino più alto.

“Un momento di passaggio per noi, da quello che eravamo a quello che stiamo facendo. Tramite un talent siamo riusciti a lavorare con ciò che amiamo fare: ci spostiamo ancora in furgone e ci montiamo gli strumenti, ma se prima ci pagavano al massimo 150 euro ora ci pagano meglio: diciamo che il talent, per chi sa cantare, è un bel gioco da affrontare”.

Dal rock al metal, passando per il funky: al disco di Giò Sada sembra non mancare nulla. Oltre alla scelta di far uscire l’album a distanza di mesi alla vittoria a X Factor e rispetto alle aspettative, il giovane talento pugliese ha voluto dare maggiore importanza alla musica piuttosto che alla voce: “Abbiamo privilegiato molto l’aspetto musicale perché spesso in Italia la musica è un contorno della voce che comanda tutto, mentre io penso a parole che vadano bene con la musica”.

Argomento ricorrente di Volando al contrario saranno le radici e l’attaccamento alla terra, che Giò Sada – scherzosamente – paragona all’ossessione per le canne di J-Ax. In attesa del debutto con il nuovo disco, Giò ha già reso nota la cover dell’album di prossima uscita.

Giò Sada

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.