Salto temporale per The Originals: la quarta stagione avrà solo 13 episodi?

Charles Michael Davis ha detto la sua su The Originals e il suo futuro ad una Convention dedicata alla serie

46
CONDIVISIONI

I timori dei fan potrebbero presto avere una conferma ufficiale. The Originals avrà un’ultima stagione composta da 13 episodi? Sembra proprio di sì. La prima conferma è arrivata con la decisione di The Cw di spostare la messa in onda della serie tv a Gennaio e la seconda (ancora ufficiosa) è arrivata ad una Convention della serie.

A dire la sua sulla messa in onda a gennaio e su quello che ne sarà della serie è stato il re di New Orleans ovvero Charles Michael Davis. L’attore era tra i partecipanti dell’ennesima Convention dedicata a The Originals e The Vampire Diaries che si è tenuta a Burbank, negli Usa e nel panel a cui ha preso parte ha risposto ad alcune domande sulla quarta stagione della serie.

In particolare, Davis ha rivelato che The Originals 4 sarà quasi sicuramente composta da 13 episodi anche se ancora non ne hanno conferma ufficiale e che solo una volta tornati sul set lo sapranno.

Come se non bastasse, Charles ha confermato anche che ci sarà un salto temporale ma che non sarà di tre anni ma di cinque. Al ritorno di The Originals, quindi, scopriremo come in questi anni Hayley abbia cercato di salvare la sua famiglia, la stessa che nel finale della terza stagione ha portato via con sé e con la sua piccola bambina.

Anche per Marcel (il personaggio interpretato proprio da Davis) le cose cambieranno e cinque anni sono davvero tanti per un “regno” fatto di paura e sangue. Lo troveremo ancora seduto sul trono o anche per lui sarà arrivato il momento del tradimento e dell’addio?

I fan aspettano di scoprire cosa ne sarà dei loro protagonisti e se, come vociferato nei giorni scorsi, nella prossima stagione rivedremo anche Davina e Rebekah ovvero Claire Holt e Danielle Campbell.

Commenti (1):
K.C (King And Queen) (@Klaroline93)

5 anni in avanti quindi in che anno e lo scenario esempio tvd e finito con il salto del 2016

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.