iPhone 6S, 6, SE, 5S, 5C e 5 a tutto gas con iOS 10, app molto più veloci

iOS 10 ha una funzione nascosta, ma decisamente apprezzabile

iPhone 6S, 6, SE, 5S, 5C e 5 con app più veloci in iOS 10? Certo che sì, questa è una delle tante novità di cui non si è parlato nel corso del WWDC 2016. Si tratta, in breve, dell’apporto di un nuovo sistema di caricamento dei dati tratti da Internet, che eviterà la scomparsa, nello scrolling verso il basso, di quegli odiosi, e tra l’altro antiestetici, campi vuoti, che via via vengono riempiti sotto gli occhi degli utenti. Così facendo, lo scrolling diventa anche più macchinoso (minore di 60 frame al secondo), con tutti i disagi che ne conseguono.

Questo accade con applicazioni tipo AirBnb, giusto per farvi un esempio. iOS 10 lavora in modo diverso, è come se, in un certo senso, anticipasse i tempi, e prendesse a caricare i blocchi immediatamente visualizzabili, ed anche quelli successivi, con risultati chiaramente apprezzabili a bordo di iPhone 6S, 6, SE, 5S, 5C e 5, oltre che su iPad e iPod Touch 6G.

Come è stato possibile? In iOS 10 le applicazioni accedono ai dati in modo diverso rispetto ad iOS 9, questo grazie all’innesto di nuove API, tarate sull’asincronismo, di modo che i dati successivi vengano caricati e quindi richiamati prima ancora che appaiano a schermo.

La cosa risulta visibile da subito, non servirà che gli sviluppatori aggiornino le proprie applicazioni per godere degli effetti ottenuti. Tutto è avvenuto in maniera assolutamente spontanea, e per tutte le possibili app. Gli sviluppatori che volessero fare a meno della novità non dovranno fare altro che tagliarla dal proprio codice (non ne vediamo il motivo). Come vedete, iOS 10 nasconde tante nuove funzioni, alcune anche piuttosto apprezzabili. Non resta che scovarne altre, tutte mirate a migliorare l’esperienza utente su iPhone 6S, 6, SE, 5S, 5C e 5.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.