WWDC 2016 e presentazione iOS 10: come seguire la diretta streaming dell’evento?

Arriva direttamente da Apple l'annuncio che ci dice come seguire l'importantissimo appuntamento di lunedì 13 giugno

3
CONDIVISIONI

Annuncio importante quello appena giunto da Apple per quanto riguarda il tanto atteso WWDC 2016 in programma lunedì 13 giugno, quando contestualmente avremo anche la presentazione del sistema operativo iOS 10. In attesa di scoprire quali saranno i punti di forza dell’aggiornamento, in questi minuti la mela morsicata ha svelato tutte le modalità per seguire la diretta streaming di un appuntamento estremamente interessante.

A partire dalle 19 italiane di lunedì prossimo, nello specifico, ci si potrà collegare al Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco e seguire facilmente l’evento organizzato da Apple, con cui scopriremo quali sono i presupposti del produttore americano per fornire una risposta a Google e al nuovo aggiornamento di Android. Nessuna rivoluzione per l’utenza Apple sulle modalità per non perdersi nemmeno un attimo della presentazione di iOS 10 (e non solo), visto che lo streaming video verrà trasmesso su tutti i Mac e i dispositivi dotati del sistema operativo iOS attraverso il sito Apple.com, mentre su Apple TV ci si potrà appoggiare all’app Eventi.

Interessante il fatto che lo streaming verrà assicurato anche a chi risulterà essere in possesso di un dispositivo Windows, considerando che Apple pare intenzionata a confermare un trend piuttosto apprezzato dal pubblico e meno dispotico sotto certi punti di vista. Nel dettaglio, lo streaming su Windows 10 verrà assicurato tramite Microsoft Edge. Insomma, a questo punto dovreste avere tutte le informazioni del caso per seguire il WWDC 2016 e la relativa presentazione di iOS 10 in diretta streaming.

Staremo a vedere quali saranno le novità concepite con iOS 10, fermo restando che il suo arrivo sul mercato sarà operativo solo in un secondo momento. Cosa vi aspettate da Apple? Sarà puntuale e decisa la replica ai recenti aggiornamenti concepiti da Google?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.