Samsung Galaxy Note 3 uguale a S7 Edge, con aggiornamento MarshMallow

Samsung Galaxy Note 3 come S7 Edge con MarshMallow incorporato? Ecco come

3
CONDIVISIONI

Avete il Samsung Galaxy Note 3 e vi piacerebbe tenervi al passo coi tempi? Perché, allora, non provare ad avvicinarlo quanto più possibile al Galaxy S7 Edge, sfruttando le potenzialità dell’Always-On e di Android MarshMallow?

In fondo è facile riuscire, basterà installare a bordo una ROM personalizzata, la DarkWolf_FW S7 Edge messa a punto da Fágner Wolf di XDA. Non temete, non per questo sarete costretti a rinunciare alla SPen, ci teniamo a rassicurarvi su questo.

La release risulta basata sul porting del firmware G935FXXU1APD1 di Galaxy S7 Edge (naturalmente basato su Android 6.0.1 MarshMallow), e permetterà al Samsung Galaxy Note 3 (modello con sigla N9005 HLTE) di godersi le chicche della major-release (comprese quelle proprietarie integrate nel software del top di gamma 2016), senza rinunciare alle sue peculiarità.

Vi siete convinti a procedere? Assicuratevi di avere a disposizione il file del kernel (potete scaricarlo qui), la patch per fixare gli SMS (qui) e l’app SuperSu (qui), per gestire i permessi di root.

Ecco tutti i passaggi da seguire per una corretta installazione: collegare il Samsung Galaxy Note 3 al PC tramite il cavo USB, e copiare la DarkWolf_FW S7 Edge appena scaricata nella cartella principale della scheda SD. Scollegare il cavo USB e spegnere il dispositivo. Avviare il terminale in modalità recovery CWM premendo contemporaneamente i tasti Volume su, accensione e Home fino all’apparizione del logo Samsung. Navigare tra le voci con i tasti del volume ed utilizzare il tasto di accensione per confermare. Effettuare un backup Nandroid della ROM prima utilizzata selezionando ‘Backup e ripristino’ e poi ‘Backup’. Ora fate pulizia cliccando su ‘Wipe data/reset di fabbrica’.

Fatto questo, tornare nella schermata principale della modalità CMW. Selezionare la voce ‘Installa zip da scheda SD’ e poi su ‘Scegli zip da scheda SD’. Sfogliare fino a selezionare la ROM che intendete installare e confermate. Ora riavviare il Samsung Galaxy Note 3 (l’operazione potrebbe richiedere qualche minuto). Fatto questo, tornate alla pagina principale e selezionate ‘Reboot System Now’.

Così facendo, avrete trasformato il vostro Samsung Galaxy Note 3 nel Galaxy S7 Edge, naturalmente con MarshMallow annesso (cosa non da poco).

Commenti (16):
Roberto Paciullo

Ciao ragazzi vorrei trasformare il mio note 3 e volevo chiedere passo passo tutto ciò che ce da fare grazie.

Emanuela

Io ho un note 3 ,brand 3 ,android 5, volevo sapere se posso seguire questa procedura. Devo togliere il brand prima? Il manager funziona? Ho un gear S non vorrei ritrovarmi con un orologio inutilizzabile.
Ultimo dubbio la kernel e la build devono essere alcune e specifiche o si può moddare su tutte? Grazie mille per quello che fate.

Anonymous

Ragazzi il tutto invece funziona e ho testato personalmente. Sottolineo il fatto che sono ancora alle prime armi ma è stato il mio primo test sul mio Samsung Galaxy Note 3 (N9500). Forse è vero che bisogna capirci un pò su Rom …Flash…Kernel …ma con un pò di pazienza funziona e da soddisfazione! Per chi fosse interessato, sappiate che il primo riavvio dura molto dopo aver flashato la nuova rom…dovrete aspettare quasi 30 minuti prima del riavvio. Poi se dopo aver flahato la rom non flashate anche il nuovo kernel come descritto lo smartphone rimane in bootloop all’infinito e non va…riguardo il Nandroid backup si intende un backup della NAND ovvero il chip di memoria interna dello smartphone dove c’è tutto il sistema e tutte le partizioni di Android. Corrisponde a un copia esatta di tutta la memoria del telefono aggiornata al momento in cui lo fate…ripristinando quel NANDroid backu vi riporta il telefono allo stesso identico modo in cui lo avete lasciato prima dell’esperimento. Il tutto si fa semplicemente dalla Recovery Mode selezionando l’apposita voce BACKUP e selezionando dove salvarlo. Spero di essere stato d’aiuto a qualcuno…

Francesco

Ciao ragazzi posso chiedervi una cosa che non si capisce come si effettua un backup Nandroid e perché non postate un video con tutti i passaggi sarebbe molto più semplice da fare visto che i video che lo mostrano sono tutti in inglese grazie

Teresa Buonavita

Scusate ma perché non fate un bel video da vedere passo a passo da seguire con lino dove scaricare tutto il necessario. Secondo me sarebbe una cosa fatta meglio.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.