Claire pronta a scavalcare Frank in House of Cards? Prime ipotesi sulla 5ª stagione

Conclusa la 4ª stagione di House of Cards, cominciano a circolare in rete le prime ipotesi sulla 5ª: Claire Underwood supererà suo marito Frank?

1
CONDIVISIONI

La quarta stagione di House of Cards è finita anche in Italia – Sky Atlantic ha trasmesso l’episodio 4×13 “Capitolo 52” mercoledì 20 aprile – e già si inizia a sentire l’ansia da quinta stagione, a quasi un anno di distanza.

I prossimi tredici episodi della serie saranno orfani del contributo di Beau Willimon, ideatore della versione americana di House of Cards nonché showrunner per le prime quattro stagioni dello show: possibile che, sotto nuove direzioni, il focus sui personaggi cambi non poco?

Possibile, secondo quanto già si ipotizza in Rete: la signora Underwood potrebbe persino rubare la scena al marito, Frank. Come ha fatto notare Romper, nel finale di stagione Claire ha fatto qualcosa che finora era stata prerogativa della sua metà: ha infranto la quarta parete, guardando negli occhi la telecamera e, di conseguenza, lo spettatore. Che sia la recente presa di potere a permetterle un simile strappo alle regole telefilmiche? Alcune teorie la vogliono persino candidata alla Presidenza degli Stati Uniti nel futuro prossimo della serie, un gradino sopra l’onnipotente marito Frank.

Conclusa la 4ª stagione di House of Cards, cominciano a circolare in rete le prime ipotesi sulla 5ª: Claire Underwood supererà suo marito Frank?

Nonostante la ritrovata alleanza politica, il rapporto personale tra gli Underwood può dirsi tutto meno che tornato alla normalità. Sempre secondo le teorie che hanno già invaso il web, ci sarebbe la possibilità che nella quinta stagione di House of Cards Doug Stamper, il fido braccio destro di Francis, arrivi a dare la propria vita nel tentativo di proteggere il suo superiore, magari proprio da un piano ordito da Claire.

L’idea nasce da alcune dichiarazioni di Mike Kelly, che nella serie interpreta proprio Doug, riguardo alcuni avvenimenti delle passate stagioni: “Credo che a Stamper farebbe piacere pensare che sarebbe riuscito a stendere l’assalitore prima che avesse una possibilità di sparare. Lui è fatto così” ha detto l’attore a proposito del tentato omicidio del Presidente in quest’ultima stagione, aggiungendo che “farebbe di tutto per lui [Frank], come ha già provato con Rachel e con ciò che ha fatto col donatore“. Un altro uomo della scorta di Francis, dopo Meechum, dovrà morire per proteggere il suo superiore?

Per ora, comunque, si può solo speculare: le riprese della nuova stagione di House of Cards, che con ogni probabilità debutterà nel marzo 2017, non sono ancora iniziate.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.