Come sarà Gilmore Girls senza nonno Richard? Parlano gli attori di Una mamma per amica

Dal set di Gilmore Girls le interviste agli attori sull'assenza di nonno Richard: Edward Herrmann è scomparso a dicembre 2014 ma la sua presenza si sentirà nel revival di Una Mamma per Amica

142
CONDIVISIONI

Dopo aver dedicato la copertina dell’ultimo numero al revival di Gilmore Girls, Entertainment Weekly ha riportato alcune dichiarazioni degli attori di Una mamma per amica per chiedere loro come saranno i quattro minifilm di Netflix che riporteranno a Stars Hollow tutti i personaggi storici della serie meno uno, il fiero ed affidabile nonno Richard.

L’attore Edward Herrmann è scomparso il 31 dicembre 2014: in quell’occasione molti attori del cast manifestarono il proprio dolore con messaggi di cordoglio. E anche alla notizia ufficiale del ritorno di Gilmore Girls in tv il pensiero del cast e dei fan è andato subito a colui che sarebbe mancato inevitabilmente sul set.

Il grande assente di questo revival sarà proprio lui, visto che anche Melissa McCarthy, dopo mesi di polemiche e tira e molla, ha deciso di riprendere il suo ruolo nei panni di Sookie.

Gilmore Girls: Seasons, questo il titolo scelto per i quattro episodi ambientati nelle quattro stagioni dell’anno, vedrà Emily Gilmore vedova dell’amato Richard, ma la sua presenza continuerà a farsi sentire attraverso un grande ritratto che campeggia nella residenza di famiglia.

Ad Entertainment Weekly Kelly Bishop, che nei panni di Emily ha recitato la maggior parte delle sue scene di Una mamma per amica insieme ad Herrmann, ha ricordato un aneddoto che si è verificato i primi di marzo, quando improvvisamente sul set tutte le luci si sono spente nel lotto della Warner Bros dedicato a casa Gilmore. Secondo alcuni membri del cast è stato un segno della presenza di Herrmann, la sua benedizione: “Lauren ha detto che è stato Ed, io sento come se lui fosse qui con noi. Oltre alla sceneggiatura e al modo in cui tutti ci ricordiamo di lui, il suo ritratto gigante è un richiamo alla sua presenza sul set. Senza di lui è tutto molto triste” ha dichiarato la Bishop.

Durante una pausa dalle riprese di quella scena, la protagonista Lauren Graham ha parlato in lacrime della mancanza dell’attore che interpretava suo padre: “La perdita di una persona è una grande esperienza emotiva, andavo a cena con Ed frequentemente, è stata una vera e propria perdita di un amico“. Scott Patterson, che interpreta il burbero ma tenero Luke Danes, ha definito la perdita dell’attore “un grande vuoto per il cast“, anche se assicura che i produttori “lo hanno onorato in modo splendido“. La promessa dell’attore è che questo revival sarà anche “un meraviglioso omaggio alla sua memoria“.

Sempre con Entertainment Weekly ha parlato anche la showrunner Amy Sherman-Palladino, che ha già scritto nella sua sceneggiatura le famose ultime quattro parole con cui si chiuderà definitivamente la serie. La creatrice di Gilmore Girls ha spiegato che la morte di Richard Gilmore si percepirà in tutto il revival, perché è doveroso rendere omaggio ad un personaggio così importante per la trama, e ha promesso che racconterà la sua perdita nel corso dei quattro episodi speciali in arrivo su Netflix. Un modo per dire addio ad un personaggio e ad un uomo stimato e amato da tutti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.