5 curiosità su Buffy l’ammazzavampiri che compie 19 anni: gli auguri di Sarah Michelle Gellar

Buffy l'ammazzavampiri compie 19 anni: Sarah Michelle Gellar festeggia con un post su Facebook, e noi con cinque curiosità sulla serie

15
CONDIVISIONI

Sembra ieri, eppure sono già passati quasi due decenni: diciannove anni fa negli USA veniva trasmessa per la prima volta la celeberrima serie di WB Buffy l’ammazzavampiri. La data precisa della prima messa in onda americana è il 10 marzo 1997, mentre noi italiani dovremo aspettare l’11 giugno 2000 per vedere il primo episodio.

La serie ha donato fama mondiale alla sua protagonista, l’attrice Sarah Michelle Gellar: sebbene la Gellar avesse già interpretato Kendall Hart nella soap opera La valle dei pini, ruolo per cui ha vinto un Emmy Awards, viene ricordata principalmente come Buffy Summers.

Per festeggiare questo importante anniversario, Sarah Michelle Gellar ha condiviso su Facebook una foto che la ritrae ai tempi di Buffy, con la seguente didascalia: “Oggi diciannove anni fa vi presentavo Buffy l’ammazzavampiri (e anche Mr. Pointy): grazie per aver intrapreso questo incredibile viaggio con me e per continuarlo. Sono e sarò sempre grata

19 years ago tonight, I got to introduce you to Buffy The Vampire Slayer (and #mrpointy too) thank you for taking the incredible journey with me and continuing still. I am and forever will be #grateful

Pubblicato da Sarah Michelle Gellar su Giovedì 10 marzo 2016

Noi, invece, per festeggiare i diciannove anni di Buffy l’ammazzavampiri vi proponiamo cinque curiosità sulla serie: le sapevate tutte?

1. Sarah Michelle Gellar non avrebbe dovuto interpretare Buffy Summers

È ironico, ma la Gellar non era assolutamente prevista come volto di Buffy. Prima di tutto perché era già impegnata con le audizioni con il ruolo della protagonista in Sabrina, vita da strega, andato poi a Melissa Joan Hart. In secondo luogo perché, alle audizioni per Buffy, si era presentata per il ruolo di Cordelia: Charisma Carpenter aveva sostenuto l’audizione per il ruolo da protagonista, ma lo showrunner Joss Whedon decise di assumerle l’una per il ruolo dell’altra.

2. La serie è tratta da un film di poco successo

Forse non tutti sanno che, prima della serie, Buffy – L’Ammazza Vampiri è stato un film: diretto dal futuro showrunner della serie Joss Whedon, vedeva l’attrice Kristy Swanson nei panni della giovane Cacciatrice di vampiri. Il film ebbe un pessimo risultato al botteghino ma, siccome l’idea sembrava buona ai produttori, Whedon riscrisse quasi completamente il copione e creò così una delle serie di maggior successo a cavallo tra il secondo e il terzo millennio. Per la cronaca, Whedon considera il film non canonico, sebbene la serie contenga non pochi riferimenti ad esso.

3. Sarah Michelle Gellar e David Boreanaz avevano un modo “particolare” di girare scene romantiche

Buffy l'ammazzavampiri compie 19 anni: gli auguri di Sarah Michelle Gellar e 5 curiosità

Per quanto la relazione tra Buffy e Angel fosse tormentata e maledetta, lo stesso non si può dire di quella tra i loro interpreti: la Gellar e Boreanaz non avevano esattamente un rapporto romantico. In un’intervista del 2002 Sarah Michelle, parlando delle scene amorose con la co-star, ha rivelato: “Eravamo i peggiori, ci facevamo cose terribili. Tipo mangiare tonno e cetriolini prima di baciarci. Se doveva sbottonare la mia camicia o i miei pantaloni, io li pinzavo o cucivo insieme per rendere il compito più difficile. Una volta gli ho persino rovesciato del gelato addosso“.

4. Il budget della serie, all’inizio, era bassissimo

Non è facile farsi finanziare una serie tv, a maggior ragione se è tratta da un film malriuscito. Ecco perché anche e soprattutto Buffy l’ammazzavampiri, almeno all’inizio, aveva un budget molto limitato: le riprese si svolgevano in un capannone e in vere scuole, per risparmiare. Alla fine però lo show ottenne così tanto successo che la produzione autorizzò persino la costruzione di un cimitero privato vicino al capannone delle riprese, per semplificare la realizzazione di alcune scene.

5. C’è un motivo per cui i vampiri di Buffy sono così brutti

Buffy l'ammazzavampiri compie 19 anni: gli auguri di Sarah Michelle Gellar e 5 curiosità

Nell’epoca moderna dei vampiri “belli”, da Twilight a The Vampire Diaries, quelli di Buffy appaiono particolarmente brutti: mostruosi e pieni di grinze. Questo perché, essendo gli antagonisti e non i protagonisti della serie, lo showrunner Joss Whedon voleva evitare che il pubblico di giovani vedesse Buffy pugnalare degli esseri umani. Optò quindi per dei mostri, così che il loro omicidio sembrasse più “fantasy” e quindi più giustificabile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.