Allegiant è in arrivo al cinema e l’autrice Veronica Roth sarà in tour in Italia!

La scrittrice della fortunata saga farà presto il suo primo tour in Italia e intanto ferve l'attesa per l'uscita di Allegiant

475
CONDIVISIONI

Veronica Roth arriverà presto in Italia! L’autrice della fortunata saga di Divergent è pronta a fare il suo primo tour nel nostro paese proprio mentre nelle sale cinematografiche è attesa la prima di “Allegiant”, il film tratto dal terzo capitolo della saga.

La giovane scrittrice è diventata famosa per i libri e in seguito per i film che sono stati tratti dalla saga: sfruttando il trend del momento, la Roth ha scritto una storia che si basa su un universo dispotico in cui le persone sono costrette a far parte di una specifica fazione, senza poter interagire con coloro che appartengono a fazioni diverse, anche se si tratta della propria famiglia.

Dopo aver riscosso un grande successo con i suoi tour in America e Europa, adesso si appresta alla sua prima volta in Italia, come ha annunciato la De Agostini, la casa editrice che pubblica i suoi libri nel nostro paese.


I dettagli del tour non sono ancora stati resi noti e non si sa se la Roth visiterà più città o farà un unico appuntamento, l’unica cosa certa è che il suo arrivo in Italia è previsto per il 3 aprile. In molti speravano in questa notizia e ancora adesso, a distanza di ore, sotto i post che la casa editrice ha pubblicato sui social piovono commenti entusiasti.

Intanto Allegiant, il film tratto dall’ultimo libro della saga, sarà presto sui nostri schermi: il film, diretto da Robert Schwentke, sarà diviso in due parti, come accade sempre nelle trasposizioni dell’ultimo capitolo di una saga.

Le avventure di Tris e Quattro ritornano il 9 marzo, il popolo dei divergenti dovrà pazientare solo un’altra settimana in attesa poi dell’ultimo ed imperdibile film che uscirà molto probabilmente a marzo 2017.
https://www.youtube.com/watch?v=JRS1wEArBAo

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.