In Pretty Little Liars 6×18 un’ipotesi shock: è Mona ad aver ucciso Charlotte?

In Burn This scopriamo qualcosa in più sul passato di Spencer e Toby mentre l'episodio si chiude con una rivelazione shock su Mona

7
CONDIVISIONI

A pochi episodi dal finale di stagione di Pretty Little Liars ci sono ancora tante domande e poche risposte, le indagini su chi ha ucciso Charlotte sono in un vicolo cieco e la produttrice della serie, Marlene King, si diverte insieme agli sceneggiatori a creare sempre nuove piste in grado di ribaltare ogni ipotesi fatta finora.

In “Burn This”, l’ultimo episodio andato in onda (6×18), abbiamo assistito ad un momento di alta tensione tra Caleb e Toby: quest’ultimo infatti dopo aver saputo della soffiata su Yvonne fatta proprio da Caleb affronta l’amico e carico di rancore finisce per tirargli un pugno!

L’intera vicenda diventa l’aggancio perfetto per consentirci di vedere un interessante flashback tra Spencer e Toby e capire qualcosa in più sul motivo della loro rottura: tra ipotesi e congetture, scoprire che alla base del declino degli Spoby ci fosse una presunta gravidanza di Spencer avrà lasciato sotto shock tantissimi telespettatori. Nessuno infatti pensava che la più piccola delle Hastings, sempre attenta e prudente, potesse ritrovarsi in una situazione simile, molto più nelle corde della sorella Melissa che nelle sue!

Nel frattempo spunta dal nulla un testimone oculare che sostiene di aver visto la persona che ha telefonato a Charlotte la sera del suo omicidio e, come da copione, la descrizione corrisponde ad una delle liars.

Tocca ad Aria recarsi in prigione per il riconoscimento, ma non è l’unico momento dell’episodio in cui se la vede brutta: pochi minuti dopo, durante la festa di addio al nubilato di Hanna, la Montgomery finisce per essere vittima del misterioso stalker rimanendo ustionata e finendo in ospedale.

Questo stalker, per quanto misterioso, inizia ad assomigliare pericolosamente alla vecchia A che abbiamo conosciuto nelle passate stagioni!

Il colpo di scena arriva però negli ultimi minuti con un incredibile cliffhanger: grazie al portachiavi con un paio di dadi che Mona mostra con disinvoltura, Emily intuisce che è stata lei a fare la famosa telefonata a Charlotte su cui sta indagando la polizia e la puntata si chiude con un’enigmatica espressione di Mona che, oramai scoperta, sembra nascondere più di quello che possiamo immaginare.

Al gran season finale mancano oramai solo tre episodi, scopriremo chi ha ucciso Charlotte o l’identità dell’assassino sarà svelata solo nella settima stagione?

In attesa di scoprire di più, ecco il promo dell’episodio 6×19 in onda il prossimo martedì su Freeform.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.