Cosa aspettarci dal perfido Negan in The Walking Dead: parlano gli sceneggiatori

I produttori David Alpert e Scott M. Gimple parlando di cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo cattivo di The Walking Dead

7
CONDIVISIONI

Nei prossimi episodi di The Walking Dead farà finalmente il suo debutto Negan, il nuovo villain della serie che sarà interpretato da Jeffrey Dean Morgan (Grey’s Anatomy, The Good Wife).

Apparso per la prima volta nel 100° numero dell’omonimo fumetto di Robert Kirkman da cui è tratta la serie prodotta da David Alpert, Negan è diventato pian piano il cattivo principale della storia, divenendo ben più terribile e temuto del Governatore e scontrandosi più volte con il protagonista Rick Grimes.

Adesso che Negan farà il suo debutto anche nella serie televisiva, David Alpert ha voluto preparare i fan della serie che non hanno mai letto il fumetto, spiegando loro perchè Negan sarà presentato sin dal primo momento come il personaggio più cattivo visto fino a questo momento.

“Negan è il più grande cattivo dei fumetti che abbia mai letto, e tutta questa cattiveria dovrà trasparire bene anche dalla televisione. Non è tanto per le cose che fa che lo considero il villain per eccellenza, quanto per la logica macabra e contorta che c’è dietro a tutte le sue azioni”

Nei fumetti Negan è presentato in maniera molto diversa dal Governatore: se quest’ultimo compiva delle cose terribili e sembrava un completo folle, il personaggio interpretato da Jeffrey Dean Morgan in realtà è lucido ed uccide con estrema facilità, provando addirittura piacere nel farlo.

Lo sceneggiatore e produttore Scott M. Gimple ha voluto fornire ulteriori dettagli sul personaggio:

“Robert Kirkman ha scritto uno dei migliori personaggi della cultura pop degli ultimi anni. Negan è carismatico, divertente, spietato. Vogliamo rendergli giustizia e portarlo sullo schermo nel migliore dei modi possibili”.

The Walking Dead torna il 6 marzo con l’episodio 6×12 “Not tomorrow yet” e chissà se non vedremo la prima apparizione di Negan già in questa puntata.

https://www.youtube.com/watch?v=eOJlyJ6t7w4

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.