Sorpresa per il Samsung Galaxy S2: arriva la prima soluzione alternativa per MarshMallow

Spunta una prima soluzione alternativa utile per sfruttare i plus di un aggiornamento insperato anche sul versante ROM

8
CONDIVISIONI

Ottime notizie per tutti coloro che sono ancora oggi fedeli ad uno smartphone che ha fatto storia, soprattutto per quanto concerne il mondo dei dispositivi Android, considerando che il Samsung Galaxy S2 è stato probabilmente il primo device che ha consentito al produttore coreano di conquistare importanti fette di mercato in giro per il mondo.

Era il 2011 quando il modello fece il suo esordio sul mercato ed incredibilmente ancora oggi gli sviluppatori investono del tempo per assicurare un futuro software al device. Abbandonato da un pezzo dall’azienda sotto questo punto di vista, negli anni si sono succedute tantissime ROM che hanno allungato il ciclo di vita del Samsung Galaxy S2, ma ad essere onesti fino a pochi giorni fa ero molto scettico sul fatto che qualcuno portasse Android MarshMallow sul dispositivo.

Invece, con mia grande sorpresa, questa mattina ho scoperto che ha visto la luce la prima CyanogenMod 13 basata proprio su Android 6.0 ed ottimizzata per lo stesso Samsung Galaxy S2. Si tratta del lavoro portato avanti da un noto sviluppatore, vale a dire Lysergic Acid, che naturalmente ci consegnerà uno smartphone ampiamente ottimizzabile in futuro. Insomma, se non volete mettere in discussione la stabilità del modello il consiglio è quello di attendere i prossimi aggiornamenti della ROM, ma ciò non toglie che l’intero progetto sia assolutamente apprezzabile.

Per dovere di cronaca, in ogni caso, vi segnalo che esiste già l’apposito link al download per procedere all’installazione, senza dimenticare che necessitate sia dei permessi di root per il vostro Samsung Galaxy S2, sia delle dovute conoscenze per non mettere a rischio il suo corretto funzionamento. Che ve ne pare di questo nuovo progetto che assicurerà Android MarshMallow ad un device storico per gli appassionati del sistema operativo Android?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.