Downton Abbey chiude in bellezza vincendo anche ai Sag Awards 2016

Downton Abbey si prepara a sbarcare su La 5 con la sua ultima stagione ma, intanto, chiude in bellezza vincendo anche ai Sag Awards 2016

19
CONDIVISIONI

Un altro red carpet, un’altra premiazione e sempre i soliti noti sul palco. Downton Abbey continua a mietere successi anche un mese dopo la sua dipartita e lo stesso è successo ieri ai Sag Awards 2016.

La serie corale inglese arrivata al capolinea con il suo episodio speciale andato in onda lo scorso Natale, si prepara a sbarcare in Italia con la sua ultima e sesta stagione (proprio a partire da questa sera) ma, intanto, porta a casa un altro premio, l’ennesimo.

Una serie tv di nicchia che ha da sempre attirato gli amanti del drama ma anche recensioni positive dagli addetti ai lavori che continuano a premiare lo sforzo di cast e crew per il lavoro fatto in questi anni. In una serata dove gli spunti sono stati pochi, la serie tv viene nuovamente osannata.

Nella categoria Outstanding Performance by an Ensemble in a Drama Series, Downton Abbey sbaraglia l’agguerrita concorrenza di altre serie tv molto amate a cominciare da Game of Thrones, passando da Homeland e
House of Cards
(che ha fatto comunque la sua parte durante la serata) e finendo a Mad Men. Ecco l’annuncio anche su twitter e il momento dell’arrivo del cast sul palco:

Concorrenti di tutto rispetto che si sono piegati alla serie tv inglese che al momento dell’annuncio della vittoria era presente con tutto il cast (o quasi). Ecco gli attori della serie dietro le quinte dopo la premiazione:

E’ inutile dire che al momento della premiazione si sono sprecati i ringraziamenti per tutti coloro che hanno seguito, sostenuto e, in particolare, votato la serie permettendole di vincere. Ecco qui il momento:

Sui social i commenti si sprecano ma sono in molti quelli che avrebbero preferito la vittoria di Game of Thrones, siamo sicuri che questo non sia un premio alla storia di questo drama?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.