American Horror Story viaggia nel futuro? Grande annuncio in arrivo

Ryan Murphy sta lavorando al nuovo capitolo di American Horror Story, quale sarà la location? Prime risposte a Febbraio

13
CONDIVISIONI

Siamo ormai orfani di American Horror Story da qualche giorno e questo ci spinge a cercare qualche dettaglio sulla prossima stagione della serie tv creata da Ryan Murphy che ogni anno riesce a sorprenderci.

Anche questa volta, in occasione della sua sesta stagione o, meglio, capitolo, visto che si tratta di una serie tv antologica, siamo rimasti colpiti dalla maestria di Murphy e della sua squadra.

American Horror Story ci ha portato agli anni ’80 (almeno nella location) e alla corte della bellissima Contessa che agiva indisturbata nel suo Hotel tra vampiri, morti e fantasmi più o meno buoni. Tutti abbiamo negli occhi Lady Gaga e la sua prima performance di attrice che le ha permesso di conquistare il Golden Globes e adesso? Cosa e chi verrà dopo di lei?

E’ questa la domanda che tutti si pongono e le risposte potrebbero arrivare molto presto.

Le prime anticipazioni sulla settima stagione riguardano la possibilità che sia doppia e che, quindi, vedremo i primi dodici episodi negli ultimi mesi del 2016 e il resto a inizi 2017, come succede per tutte le altre serie tv.

La differenza potrebbe essere nella sua timeline. Sembra infatti che Murphy abbia studiato una sorta di salto nel tempo che il prossimo capitolo di American Horror Story possa essere ambientato sia nel passato che nel futuro anche se non si capisce bene se si tratterà di una serie di flashback o di due tempi ben differenti.

Le prime conferme ufficiali dovrebbero arrivare proprio tra qualche giorno. Siti specializzati sulla serialità americana, infatti, hanno annunciato che a Febbraio ci saranno i primi dettagli sulla nuova stagione e, in particolare, sulla location che farà da sfondo agli episodi.

Dopo ospedali, manicomi, un circo, una casa degli errori, una congrega di streghe, hotel e vampiri, cos’altro ci aspetta? Viaggeremo nel futuro?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.