Urban Strangers a Napoli. La folla di fan circonda piazza Garibaldi

Un migliaio di adolescenti ha invaso la principale piazza cittadina e la Feltrinelli Express

285
CONDIVISIONI

Ci sono volute due differenti file per riuscire a contenere i fan per l’arrivo degli Urban Strangers a Napoli. Il duo di Somma Vesuviana sapeva di giocare in casa ma non pensava che i loro supporters in fila potessero circondare piazza Garibaldi. I due artisti, diventati famosi grazie ad X-Factor, hanno firmato le copie del loro primo album, “Runaway” alla Feltrinelli Express della piazza principale napoletana. Il risultato è che c’è stato un vero e proprio assalto alla libreria di adolescenti, e non, entusiasti di incontrare i loro nuovi beniamini.  A “tamponare”, gli addetti alla sicurezza della libreria che hanno apposto le transenne sia dinanzi alla Feltrinelli sia accanto alla vicina galleria commerciale.

Senza alcuna esagerazione, almeno un migliaio di ragazzi hanno attesa sin dal mattino intonando le canzoni del duo campano. Un’attesa che però è stata ripagata visto che hanno potuto farsi firmare il proprio album ed hanno scattato foto con i due ragazzi. Oltre logicamente ai tanti baci e abbracci a cui nessuno dei due poteva sottrarsi. Gli Urban Strangers vengono da molti considerati i vincitori morali della nona edizione del fortunato programma di Sky. Il singolo di lancio dell’album sta letteralmente spopolando in tutte le radio.

A soli 20 anni, Alessio Iodice e Gennaro Raia sono già entrati nella top 20 della musica italiana e continuano a scalare la classifica nazionale a suon di vendite e download. Attualmente il duo lavora con la Sony che distribuisce il loro album che però è stato prodotto da un’etichetta indipendente di Somma Vesuviana, “Casa Lavica”. Una scelta coraggiosa frutta della loro giovane età ma soprattutto della forza della loro musica capace di arrivare ai loro coetanei e non solo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.