Ai Golden Globes 2016 “Cookie per tutti” trionfa anche Taraji P. Henson con Empire

Ai Golden globes 2016 vince anche Empire: a Taraji P Henson il premio come miglior attrice in un drama tv con tanto di consegna di Cookie per tutti, video

34
CONDIVISIONI

Abbiamo tutti ancora nel cuore e negli occhi la scorsa cerimonia dei Golden Globes e il discorso di Viola Davis e anche quest’anno è toccato ad un’attrice di colore ritirare il premio come Miglior Attrice in un drama tv.

Bella come sempre Taraji P. Henson non poteva che essere orgogliosa della sua nomination (che la vedeva in lizza, tra le altre, anche con Viola Davis di How to Get Away With Murder) e ancor di più lo è stata quando sul palco dei Golden Globes 2016 è toccato a lei salire e ritirare il meritato premio.

Combattiva, sempre al top in un ambiente fatto di e per gli ultimi, il suo personaggio in Empire, Cookie, strega e conquista e anche sul palco della cerimonia più attesa di inizio anno non poteva che essere così. Taraji P. Henson aspettava questo momento da 20 anni e lei stessa lo ha detto sul palco ma è sul red carpet che ha dato spettacolo.

Al grido di “Biscotti per tutti stasera – offro io“, l’attrice ha dispensato dolcini per tutti anche per Leonardo DiCaprio e Lady Gaga (chissà che non siano stati questi a portare bene a tutti e tre) e questo fa già capire di che pasta sia fatta questa donna che, però, sul palco sceglie di fare un discorso meno impegnativo della sua collega.

Ecco il momento della consegna dei biscotti:

Dopo vari ringraziamenti, splendida nel suo abito bianco lungo, e una citazione al suo personaggio, un’ex galeotta, che le ha permesso di portare a casa questo premio continua:

“Ho Così tante persone da ringraziare. Il mio manager … il mio pubblicista … E… Per favore potete riavvolgere? (fingendo la lettura sul gobbo) Aspetta un attimo. Ho aspettato 20 anni per questo. È adesso aspettate. Datemi un po ‘di tempo”. Ecco il video del momento della premiazione:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.