BlackBerry Priv: cinque validi motivi per acquistarlo

Un device di nicchia, destinato comunque a far parlare molto di sé

7
CONDIVISIONI

Che dite del BlackBerry Priv? Senza dubbio un gran bel pezzo di manzo, sarete d’accordo su questo.
Parliamo di un device estremamente interessante, e dalle ottime potenzialità. Il successo commerciale è tutt’altro che assicurato, ma la sua nicchia la conquisterà eccome. Cerchiamo di capire anche il perché stilando la lista dei cinque motivi che dovrebbero spingere a comprarlo.

1. TASTIERA FISICA
Il touchscreen è ormai una realtà consolidata, non serve nemmeno ribadirlo. Tuttavia, talvolta avvertiamo ancora l’esigenza di sentire il ticchettio dei tasti sotto le nostre dita (non provate ad affermare il contrario, non vi crediamo ;P). La tastiera del BlackBerry Priv, tra le altre cose, sarà anche touch-enabled: ciò significa che potrà essere utilizzata. proprio come fosse touchscreen, per scorrere attraverso pagine ed applicazioni.

2. DISPLAY CURVO QHD
Proprio come i Galaxy S6 Edge ed S6 Edge Plus, anche il BlackBerry Priv integrerà uno schermo con risoluzione QHD ricurvo su entrambi i lati. Si tratta di un pannello con diagonale da 5.4 pollici, che rende il device altamente compatto, ed utile, allo stesso tempo, a garantire un’esperienza visiva molto soddisfacente. Le curvature, oltretutto, consentiranno di avere un rapido accesso alle applicazioni, od alla fruizione di informazioni essenziali (come la consultare della percentuale di carica residua, ad esempio).

3. SOFTWARE
Non sottovalutiamo la piattaforma software del BlackBerry Priv, che aggiunge tutta una serie di interessanti funzionalità a quelle di default. Il BlackBerry Hub, per dirne una, raccoglie tutti i messaggi in un’unica casella elettronica. I widget, invece, appaiono più discreti che mai, pronti a comparire solo quando si desidera effettivamente vederlo.

4. BATTERIA
Il BlackBerry Priv integra un’unità batteria di 3410 mAh, mantenendo comunque un profilo decisamente sottile. La capacità dovrebbe garantire una durata di 22,5 ore in utilizzo misto, con relativo obbligo di ricaricare il device ogni due giorni (certo, si tratta di una variabile, non facciamoci troppo affidamento).

5. MEMORIA ESPANDIBILE
Più che una discriminante, per molti è un’esigenza. Non tutti gli ultimi device presentati offrono ancora la possibilità di espandere la memoria interna con una microSD. Il BlackBerry Priv sì, cosa da non sottovalutare.

Queste cinque discriminanti vi sembrano sufficienti per riflettere seriamente sul BackBerry Priv? Diteci la vostra.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.