Homeland 5 sbarca in Italia, Carrie due anni dopo: promo e sneak peek della première

La quinta stagione di Homeland arriva in Italia con una Carrie nuova e pronta alla sua vita "normale" fino a quando qualcosa cambia tutto, cosa?

Sono passati cinque anni ormai dal debutto di Homeland la mitica serie tv che aveva riportato sullo schermo Damian Lewis nei panni di un militare in piena crisi dopo essere stato rapito e tenuto in ostaggio. Da allora n’è passata acqua sotto i ponti e tanti sono stati i morti (tra i quali anche lui) e pian piano la protagonista è diventata la bella Carrie. Ecco il promo del finale della quarta stagione:

Claire Danes ha dato un volto ad un personaggio mitico. Una donna fragile (ricordiamo ancora quando era in preda a psicofarmaci e non solo) ma forte che ha preso le redini della serie e l’ha portata alla quinta stagione che stasera debutta anche in Italia, alle 21 .00, su Fox (canale 112 di Sky). Ecco di seguito il promo:

Homeland 5 torna due anni dopo il finale della quarta stagione e lo fa promettendo azione e un filo di thriller e Phatos che non guasta. Claire ha deciso di lasciare la Cia e sbarcare in Europa come responsabile della sicurezza della Düring Foundation a Berlino alla corte di Otto Düring (Sebastian Koch).

E’ in Germania che farà la conoscenza del consulente legale della fondazione, Jonas Hollander (Alexander Fehling), con cui ha una relazione stabile da qualche tempo ormai. Le cose per lei vanno a gonfie svele almeno fino a che Otto non le chiede di supervisionare una spedizione in un capo profughi in Libano. Ecco lo sneak peek dell’episodio:

Anche Saul (Mandy Patinkin) è spesso in Europa visto che è diventato Capo della divisione europea della Cia dove si trova spalla a spalla con la responsabile, Allison Carr (Miranda Otto). Saranno due hacker a far ritrovare i tre nuovamente insieme per recuperare alcuni file riservati della Cia finiti in mano, o quasi, ad una giornalista americana, Laura Sutton (Sarah Sokolovic). Cosa succederà a quel punto?

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.