Surface Book, il nuovo convertibile di Microsoft è realtà

7
CONDIVISIONI

Accanto a Surface Pro 4, Microsoft ha presentato anche Surface Book, un prodotto che rappresenta una vera e propria novità per l’azienda americana: per la prima volta Microsoft presenta un notebook – che farà impallidire la concorrenza.

Surface Book è caratterizzato da un pannello di 13,5 pollici, processore Intel Core di sesta generazione Skylake, SSD da un Terabyte e GPU NVIDIA dedicata. Ma non è tutto. Surface Book è un ibrido 2-in-1 con una particolarità: NVIDIA ha integrato la GPU all’interno della base, pertanto quando lo schermo viene scollegato Surface Book utilizza la GPU Iris Pro di Intel. Microsoft dichiara un’autonomia di ben 12 ore nel funzionamento con batteria; sono integrate nella base due porte USB 3.0 e un lettore di memory card. Il display potrà inoltre essere staccato e ricollegato alla base anche in modo rovesciato: questo permette di avere un tablet con la base collegata così da sfruttare tutta la potenza di calcolo messa a disposizione dalla GPU NVIDIA integrata nella base. Microsoft indica questa modalità come quella da preferire per chi vuole avere a disposizione un tablet con il quale interagire in modo molto ricco con oggetti 3D e grafica in generale.

Il prezzo di partenza, nel mercato nord Americano, è di 1.499 dollari con preorder disponibili da questa settimana e commercializzazione dal 26 Ottobre. Microsoft ha più volte indicato Surface Book come “the ultimate notebook”: da quello che abbiamo potuto vedere Surface Book può essere correttamente definito come il 2-in-1 definitivo.

Commenti (1):
Daniele Tabacco

a me questo Surface book sulla carta piace molto, aspettiamo di vedere i primi benchmark all’opera.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.