Perché sfottere la nuova Miss Italia non vi renderà migliori di ciò che siete diventati nella vita.

181
CONDIVISIONI

1. Guccini, mica l’ultimo degli stronzi, lo certifica: “a vent’anni si è stupidi davvero”. La nuova Miss Italia di anni ne ha 18. Diciotto. Ha tutto il diritto di non essere matura. Anzi, il problema reale è dei maturi già prima dei 18 anni: probabilmente vi siete persi un pezzo di vita che avreste potuto godervi alla grande. Parlo per esperienza vissuta, chiaro.

2. Sentirti migliore di una diciottenne che ha delle evidenti lacune in storia non ti renderà migliore di quello che sei diventato. Il tuo culo sta nel non essere mai stato ripreso quando all’interrogazione di letteratura hai attribuito I Promessi Sposi a Petrarca, o quando hai scambiato lo Stige per una marca di frigoriferi o quando hai avuto in mano più congiuntivi cannati che peli pubici.

3. Ci sarebbe anche da ricordare che Miss Italia non è qui a dover dare delle lezioni di storia. Questa storia che le vincitrici di questo concorso debbano essere delle polivalenti nel campo della letteratura, della storia e della cultura in generale non è altro che un’enorme balla. Dateci gente normale. Gente che sia disposta a sbagliare, gente anche superficiale in relazione alla propria età anagrafica. Rivendichiamo il diritto di essere colti impreparati su qualcosa senza che Valerio Staffelli venga lì a dirti che non si fa.

4. Alice Sabatini ha provato sulla sua pelle a cosa può arrivare l’esposizione mediatica. Il dire una cazzata genera prima un sentimento a cavallo tra lo sgomento e l’ilarità generale. E lì dovrebbe fermarsi. In realtà il meccanismo ricorda il destino di una biglia su un piano inclinato: pura escalation. Diventi prima un fenomeno da baraccone, poi un’incapace, poi una vergogna per il genere umano, infine perdi completamente la tua identità entrando nella categoria del “quello che”. Miss Italia sarà “quella che voleva farsi un selfie con Mussolini, perché tanto nel ’42 non avrebbe fatto il militare”.

5. Le pagine coi montaggi della Miss su foto della seconda guerra mondiale hanno smesso di far ridere nel mesozoico. Rivendichiamo la possibilità di sparare una sana minchiata senza necessariamente finire in una pagina Facebook dedicata che ha come uno scopo quello di dimostrare quanto la connessione a internet disponibile per chiunque sia uno dei fallimenti peggiori degli ultimi 20 anni.

Commenti (3):
Lollo

Se Miss Italia ha tutto il diritto di non essere matura perché ha 18 anni..vallo a spiegare a quelle ragazze del ’42 che hanno dovuto ricostruirsi una vita perché magari hanno perso genitori, casa e famiglia a causa di una guerra..non avevano anche loro il diritto di essere immature?

Trevisan

Finalmente, era ora di una voce benevola con Alice. Smettetela di denigrarla vedo in giro gente molto più grande di lei che dice e fa’cose inenarrabili. È piccola non vi è mai venuto in mente che potreste danneggiarla a vita? Pensate se fosse vostra sorella o meglio ancora vostra figlia, sareste tranquilli vederla sottoposta a una pressione del genere?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.