Vinyl – Ecco il trailer della serie tv di Scorsese e Jagger

Vinyl racconterà gli anni settanta attraverso il rock focalizzandosi sul punto di vista dei produttori musicali. Una scelta che ha già funzionato con Empire.

8
CONDIVISIONI

Che cosa hanno in comune Martin Scorsese e Mike Jagger? Ebbene, nonostante uno sembri lo zio dell’altro, e non stiamo a specificare chi, i due hanno praticamente la stessa età: 72 e 73 anni ma per un eccesso di galanteria non farò le associazioni. Ma il regista di Taxi Driver (molto riduttivo ma funziona) e il frontman dei Rolling Stones (riduttivo ma inevitabile) hanno in comune anche un altro aspetto ossia di essere produttori. Per Scorsese, per una questione di spazio citiamo solo la serie tv Boardwalk Empire, mentre Jagger ha prodotto il film biografico Get on Up su James Brown, un artista dalla vita difficile che con la sua musica e le sue performance ha influenzato molti musicisti, Jagger compreso.

Destini vicini dunque che in passato si erano già incrociati nella realizzazione di Shine a Light, documentario riguardante i Rolling Stones e che ora si riavvolgono nella produzione di Vinyl, una serie tv incentrata sul rock degli anni 70 che andrà in onda sulla HBO. Vinyl racconterà di un’etichetta discografica di New York, l’American Century, gestita da Richie Finestra (interpretato da Bobby Cannavale) che ha individuato in una band punk, il gruppo giusto per il suo rilancio. Il leader della band sarà interpretato da James Jagger, figlio del blasonato produttore, che familiari a parte infilerà nella serie anche la musica dei Rolling Stones. Non eccessivamente però, come rassicura il presidente della HBO Michael Lombardo; fondamentalmente la musica dei Rolling Stones ha segnato un’epoca, ma così come altre band e altri musicisti che avranno uguale spazio all’interno della serie tv. Più che altro dunque Vinyl promette uno sguardo analitico sugli aspetti che caratterizzarono quegli anni e quell’ambiente e tra cui non potranno mancare il sesso e droga. E anche perchè se fossero mancati probabilmente sarebbe mancata anche la luce verde per produrre la serie tv. Sesso droga e rock n roll dunque. Dove l’ho già sentita?

Ma deduzioni semplici e facile umorismo a parte, Vinyl si preannuncia molto interessante, perchè oltre al tema trattato, e al fatto che la prima puntata sarà diretta proprio da Scorsese, il che a mio avviso darà a tutta la serie una traccia importate da seguire, cercando il nome dell’autore viene fuori che si tratta di Terence Winter, ossia lo stesso de I Soprano. Non male.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.