Xiaomi Mi5 Plus avvistato in Cina: disponibili le prime foto e caratteristiche tecniche

Uno smartphone interessante, con tutte le carte in regola per essere il flagship del 2015.

7
CONDIVISIONI

Come vi abbiamo anticipato a più riprese, il nuovo terminale top gamma del produttore cinese Xiaomi sarà declinato in due varianti, replicando quanto fatto in inverno con Mi Note e Mi Note Pro: Xiaomi Mi5 e Xiaomi Mi5 Plus.

Xiaomi Mi5 Plus dovrebbe montare un SoC Qualcomm Snapdragon 820, successore del criticato Snapdragon 810, attualmente a bordo di molti dispositivi di fascia alta, assistito da ben 4GB di memoria RAM. Le caratteristiche appena elencate provengono da Weibo, noto portale di microblogging cinese e spesso fonte di interessanti novità.

Nella giornata di ieri l’ente di certificazione TENAA ha praticamente “annunciato” quello che sarà lo Xiaomi Mi5 Plus, confermando le caratteristiche tecniche più volte emerse in Rete.

Xiaomi Mi 5 Plus dovrebbe dunque essere caratterizzato da un display IPS QHD da 5.7″ con protezione Gorilla Glass 4, processore Qualcomm Snapdragon 820, 4GB di RAM LPDDR4 e 64GB di memoria interna. Il comparto fotografico dovrebbe utilizzare un sensore posteriore da 13MP ed uno frontale da 4MP, nonostante precedenti rumor parlassero di una fotocamera posteriore da 23MP. Lo smartphone supporta ovviamente la connettività LTE, ma sono presenti anche Wi-Fi, Bluetooth 4.0 LE e GPS con Glonass. Dimensioni di 155,1 x 77,6 x 6,95 mm e peso di 160 grammi, compresa una buona batteria da 3.500 mAh. Il sistema operativo è ovviamente Android in versione 5.0.2 Lollipop, con interfaccia utente personalizzata MIUI.

L’ente cinese forinisce anche alcuni indicazioni sui colori di Xiaomi Mi5 Plus: nero e white gold. Nell’attesa della presentazione, ecco alcuni scatti del dispositivo.

Sembra infine che la nuova ammiraglia Xiaomi sarà più costosa rispetto alla generazione attuale, ma se tali specifiche saranno confermate, si può certamente affermare che vale ogni centesimo speso.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.