Resuscita il Samsung Galaxy S2 con l’ultima distribuzione Android

L'ex top di gamma 2011 ha ancora molte cose da dire e da dimostrare

1
CONDIVISIONI

Che nome dare al Samsung Galaxy S2? Un capolavoro che non conosce fine, lo smartphone che, a distanza di quattro anni dalla presentazione, continua ancora a far parlare bene di sé. Avreste mai creduto di poter provare Android 5.1.1 a bordo dell’ex top di gamma 2011? Aprite bene gli occhi allora, stenterete a rendervene conto.

Naturalmente, dietro questa possibilità si cela il gran lavoro svolto dalle community di sviluppatori, in modo particolare dai developer di CyanogenMod, dai quali proprio nella serata di ieri è giunta un’importante notizia. Parliamo della pubblicazione della prima CM 12.1 nightly, associata al modello di Samsung Galaxy S2 più venduto in assoluto, quello con codice I9100.

A bordo di questo highlander potrete così testare l’esperienza di Android Lollipop 5.1.1, l’ultimo incrementale disponibile su piazza. Non abbiamo ancora avuto modo di provare la release sul nostro Samsung Galaxy S2, ma già il semplice fatto che gli sviluppatori continuino a prenderlo in considerazione resta per noi un motivo di grande vanto.

Non è cosa di tutti gli smartphone usciti ad inizio 2011 poter viaggiare con l’ultima distribuzione del robottino verde, c’è da ammetterlo senza remore. A questo punto, dopo esserci complimenti con Cyanogen Inc., non ci resta che lasciarvi al link al download della CyanogenMod 12.1 per Samsung Galaxy S2 (modello I9100, lo ricordiamo ancora una volta).

Restiamo in attesa dei vostri commenti sulla resa finale del firmware, che speriamo possa donare nuovo sprint a quello che insiste con l’essere il Galaxy S più riuscito di sempre.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.