Versione alternativa di Lollipop 5.1.1 per Sony Xperia Z2: ecco le caratteristiche

Emergono i dettagli di un upgrade alternativo e apprezzabile per gli utenti che hanno deciso di puntare sul popolare device

4
CONDIVISIONI

Ottime notizie per i possessori di un Sony Xperia Z2. In questi giorni, infatti, è stata rilasciata una build non ufficiale basata sul recente aggiornamento del sistema operativo Android Lollipop 5.1.1 e, a quanto pare, ottimizzata proprio per il modello concepito dal produttore giapponese un anno fa.

Un utile strumento che trae spunto dalla cosiddetta Paranoid Android, versione LMY47V, per gli utenti più esperti che in questo modo avranno la possibilità di testare con largo anticipo un upgrade che, in ogni caso, sarà reso disponibile dagli sviluppatori via ufficiale nei prossimi mesi.  Al momento sono preziosi i dettagli emersi in Rete per coloro che sono attratti da questa possibilità, visto che gli standard di stabilità sono decisamente soddisfacenti, come sempre avviene quando si parla delle ROM Paranoid.

Oltre a portare con sé il suddetto aggiornamento, infatti, questo pacchetto software alternativo contiene delle funzionalità proprie delle AOSP, consentendo di sperimentare a bordo del proprio Sony Xperia Z2 aspetti che potrebbero anche non essere mai pensate dal produttore.

Il changelog, a tal proposito, presenta aspetti ben specifiche:

  • QS tiles arrangement is possible.

  • Volume buttons control.

  • Immersive Mode

  • In-sync with AOSPA-L github

Insomma, come avrete notato gli sviluppatori non si sono concentrati solo sulla tenuta dello smartphone, ma anche sulla vera e propria esperienza di utilizzo del modello.

Come sempre, la procedura è raccomandata solo ad un pubblico esperto e con le dovute conoscenze per il mondo delle ROM Android, senza dimenticare la necessità di disporre dei permessi di root per il proprio Sony Xperia Z2. Mi raccomando, condividete con noi le vostre sensazioni dopo aver testato questa versione alternativa di Android Lollipop a bordo del modello che tanti apprezzamenti ha ottenuto durante lo scorso anno.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.