Da iOS 8.4 beta 4 i prezzi italiani di Apple Music: iPhone 5, 5S e 4S in pole

Il nuovo servizio di streaming musicale della mela morsicata prende sempre più piede

7
CONDIVISIONI

iOS 8.4 beta 4 è disponibile, tra gli altri, per iPhone 5, 5S e 4S già da qualche giorno, ma non tutti si erano accorti di un’indicazione importante che la stessa ha rivelato. Il riferimento è al prezzo tricolore del nuovo servizio di streaming musicale della mela morsicata, che come saprete sbarcherà su iPhone, iPad, iPod Touch, PC o Mac (su Apple TV e Android solo a partire dal prossimo autunno) dal 30 giugno, con il rilascio pubblico della versione finale di iOS 8.4.

La pagina adibita alla sottoscrizione di Apple Music ha evidenziato l’assoluta similitudine che sembra sussistere tra la tariffa americana e quella italiana. Per la stipulazione individuale servirà sborsare 9.99 euro, cosa che darà libero accesso a tutto il catalogo (compresi i consigli degli esperti, le notifiche delle ultime novità e gli skip senza limiti sulle emittenti radiofoniche).

Allo stesso tempo, sarà anche possibile sottoscrivere un’iscrizione familiare, al prezzo di 14.99 euro, che permetterà di accedere illimitatamente a tutti i servizi di cui sopra, fino ad un massimo di sei persone (solo dopo aver abilitato ‘In famiglia’ su iCloud).

Già pregustate la fruizione su iPhone 5, 5S e 4S, ma naturalmente vorreste provare il servizio prima di sposare la causa? La mela, previa iscrizione iniziale, garantisce una prova di tre mesi, al termine dei quali l’abbonamento subirà un rinnovo automatico ed il prezzo mensile scalato dal metodo di pagamento prescelto al momento dell’iscrizione (a meno che non decidiate di disattivare il rinnovo automatico nelle impostazioni del relativo account).

Infime, ricordiamo che senza la stipulazione dell’abbonamento avrete comunque diritto a fruire della radio Beats 1 (potrete anche fare di un artista il vostro ‘sorvegliato speciale’, seguendolo e consultandone i feed). Da possessori di iPhone 5, 5S e 4S, prenderete in considerazione la cosa?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.