iOS 8.4 decisivo per iPhone 5, 5S e 4S, in attesa di iOS 9

iOS 8.4, in gran sordina, potrebbe rappresentare un punto di svolta importante

2
CONDIVISIONI

Il rilascio di iOS 8.4 beta 4 su iPhone 5, 5S e 4S (tra gli altri) è passato quasi inosservato, in quanto l’utenza in quel frangente era tutta concentrata sulla pubblicazione della iOS 9 beta 1 (come dar loro torto?). Tuttavia, ci teniamo a spendere qualche parola sulla pre-release di iOS 8.4 (la versione finale verrà divulgata per tutti il 30 giugno, così come da dichiarazioni di Apple).

iOS 8.4 beta 4, così come vi abbiamo suggerito in mattinata, ha corretto il fastidioso bug di iMessage, rovinosamente in crash in seguito alla ricezione di un particolare messaggi costituito da una data sequenza di caratteri unicode (arabi per la precisione). Se finora era possibile aggirare l’ostacolo attraverso la ricezione, anche da parte di sé stessi, di un’altra qualsivoglia stringa di testo (per la cosa ci si poteva affidare a Siri, ricorrere all’applicazione Note oppure al proprio Mac), con la iOS 8.4 beta 4 possiamo ufficialmente considerare risolto il problema.

Inoltre, proprio iOS 8.4 dovrebbe dare una svolta positiva al rilascio di un tool di jailbreak universale, promesso dal team Pangu (staremo a vedere se resteranno chiacchiere, o se alle parole seguiranno realmente i fatti). Peccato non si possa sperare oltre (almeno ad oggi), visto che, a quanto pare, iOS 9 ha spazzato via diversi tweak molto apprezzati (VideoPane, SearchSettings, ShowCase, SwipeSelection, BattSaver, Copic, RelevApps, ReachApp e Quick Reply). Chissà che nel frattempo gli hacker non trovino il modo di riacquistare terreno.

Infine, un altro motivo per ribadire l’importanza della iOS 8.4 beta 4, e di iOS 8.4 in generale, sta nell’introduzione del nuovo servizio Apple Music, da cui ci aspettiamo grandi cose. A tutto questo poi aggiungiamo la bontà dimostrata da iOS 9 beta 1 nei primi giorni di utilizzo: non si evidenziano problemi degni di nota, questo è già un buon traguardo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.