Un bug di iOS manda in crash l’app Messaggi, ecco le soluzioni

8
CONDIVISIONI

Un nuovo curioso, ma fastidioso bug su iOS di Apple è stato recentemente scoperto da alcuni utenti che lo hanno, purtroppo, subito. Si tratta di un problema che causa l’immediato crash dell’applicazione Messaggi nel momento in cui viene ricevuta una ben precisa stringa di testo e, pare, funzioni solo sulla versione iOS 8.3 (ma non è escluso che anche altre versioni possano essere attaccate).

Funziona in questo modo: se sul proprio iPhone si riceve una sequenza ben definita di caratteri arabi tramite messaggio di testo, al momento dell’apertura del messaggio stesso si provoca un crash con respring, che causa l’impossibilità di riaprire l’applicazione e, di conseguenza, di poter visualizzare altre conversazioni.

Il blocco avviene sia se si tenta di aprire il messaggio tramite le notifiche sia che si provi direttamente dall’elenco conversazioni. Solo che nel primo caso sarà anche possibile consultarlo, ma in ogni caso il crash avverrebbe pochi istanti dopo. Se, invece, si tenta di vederlo dall’elenco conversazioni, non si riuscirà nemmeno ad aprirlo poiché il blocco sarebbe istantaneo.

Conversazione colpita da bug iOS

Il problema è stato scoperto su Reddit qualche ora fa, ma sono state anche trovate delle soluzioni per affrontarlo, almeno finchè Apple non troverà un rimedio definitivo. Nonostante avvenga un crash che renda impossibile l’utilizzo dell’applicazione Messaggi, l’unica conversazione che si potrà aprire subito dopo il blocco sarà proprio quella che lo ha provocato. Dunque, sembra che se si invia una risposta di qualunque tipo, la situazione si risolverà e il programma riprenderà a funzionare.

Se il testo contenente il bug di iOS è stato aperto direttamente dall’elenco conversazioni, sarà sufficiente farsi inviare un messaggio da un altro contatto oppure ricorrere ad una forma di autoinvio. Si potrà, ad esempio, usare Siri chiedendo di inviare un messaggio a se stessi. In alternativa, si potrà utilizzare il proprio Mac per inviarsene uno.

Da quanto dichiarato da Apple, l’azienda è al momento al lavoro per risolvere definitivamente il problema e debellare il bug di iOS, quindi agli utenti iPhone non resta che attendere.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.