Grimm torna in Italia e il cast si dà alla beneficenza

La quarta stagione di Grimm arriva su Premium Action mentre gli attori raccolgono soldi per i bisognosi

Nella serie Grimm il detective Nick Burkhardt e i suoi compagni hanno a che fare con mostri e creature dell’orrore, ma fuori dal set il cast della serie ha dimostrato di avere un cuore solidale e generoso. In una serata speciale a Portland, dove Grimm viene girato, gli attori del telefilm si sono radunati per mettere all’asta memorabilia e altri oggetti. I guadagni sono andati all’associazione Grimmster, creata proprio dagli attori, che aiuta i poveri e i bisognosi della città dell’Oregon.

David Giuntoli e gli altri protagonisti di Grimm hanno preso parte all’evento che ha raccolto trecentomila dollari a fronte dei centomila previsti. Un successo che ha permesso di aiutare anche l’ospedale infantile di Portland. “In questi anni io e i miei colleghi ci siamo innamorati della città – ha detto l’attore Sasha Roiz che interpreta il capitano Sean Reid in Grimm – e per questo volevamo dare qualcosa indietro”. Fra prodotti in palio molti oggetti usati nel telefilm e anche una visita sul set per i fan.

Intanto mentre negli Stati Uniti si sta concludendo la quarta stagione di Grimm, proprio stasera in Italia sul canale Premium Action debutterà la prima puntata della quarta stagione. E grazie all’impegno degli attori di Grimm è probabile che nuovi spettatori saranno invogliati a seguire le vicende sovrannaturali che si svolgono a Portland. Il canale NBC che trasmette la serie negli USA ha già rinnovato gli episodi per una quinta stagione che come sempre seguirà le avventure horror (solo sul set) dell’ispettore Burkhardt. Anche nella quarta stagione Grimm ha mantenuto un’ottima media di spettatori, sempre superiore ai cinque milioni a puntata.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.