L’HTC One M8 fa scuola: ecco come scaricare il suo browser sul Samsung Galaxy S5

Spunta in Rete il link al download per scaricare facilmente il popolare browser, senza ricorrere a strade ufficiali. Ecco i dettagli

3
CONDIVISIONI

Siete in possesso di un Samsung Galaxy S5 (o comunque di uno degli ultimi device appartenenti alla famiglia dei Galaxy), ma allo stesso tempo amate il browser che viene reso solitamente disponibile per buona parte dei device HTC? Allora apprezzerete sicuramente una novità che può essere facilmente scaricata in queste ore dal web e sulla quale voglio soffermarmi nella giornata di oggi.

Il suddetto browser, per il quale tra poco toglieremo i veli sui suoi punti di forza, è sì presente all’interno del Play Store, ma come è normale che sia risulta scaricabile solo per coloro che risultano in possesso di determinati modelli concepiti proprio da HTC.

Ecco perché per gli utenti che dispongono di un Samsung Galaxy S5 o di altri modelli di questa famiglia occorre per forza di cose una soluzione alternativa, come quella che vi sto presentando con tanto di link al download diretto.

Se da un lato mi sono concentrato su un Samsung Galaxy S5, in quanto esponente ad oggi più popolare di questa tipologia di device, allo stesso tempo faccio presente, grazie anche al contributo dei ragazzi di Androidgalaxys, che questa soluzione software alternativa risulta perfettamente funzionante anche a bordo del Samsung Galaxy Note 4 e di un top di gamma lanciato sul mercato nel 2013, vale a dire il Samsung Galaxy S4.

PERCHÉ SCARICARE IL BROWSER? – A mio parere, il suo principale punto di forza consiste nel fatto che la formattazione del testo si adatta di volta in volta alla pagina di riferimento (pinch to zoom), a differenza di quanto avviene con il browser stock di Android, migliorando sensibilmente l’esperienza di navigazione. Staremo a vedere quale sarà il tipo di risposta da parte del pubblico, ma i presupposti sembrano essere piuttosto interessanti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.