Luciana Littizzetto ironizza sulla scomparsa di Mango: è polemica

La scomparsa di Mango diventa una battuta della Littizzetto ma la rete si ribella ed è polemica.

1
CONDIVISIONI

Il 7 dicembre 2014 è morto il cantante Mango, stroncato da un infarto.

Luciana Littizzetto ha ironizzato sulla tragica scomparsa dell’artista e la sua battuta infelice non è stata per niente apprezzata dalla rete.

Dinanzi alla morte non si ha più voglia di ridere ma Luciana Littizzetto, una delle più apprezzate comiche d’Italia, deve aver invece pensato che in fondo non c’era nulla di male a tirarlo in ballo.

L’episodio è accaduto durante l’ultima puntata di Che Tempo Che Fa, il programma in onda su Rai 3 che vede la Littizzetto come ospite comica.

Ha fatto il suo ingresso in studio senza voce, colpa dell’influenza che l’ha colpita negli scorsi giorni e della quale accusa ancora i colpi.

Nonostante questo è riuscita a portare avanti il suo ironico e simpatico dialogo con il conduttore fino al momento di pronunciare un’infelice battuta.
La comica ha risposto all’affermazione: “Ci sono voluti dieci anni, ma alla fine ci siamo riusciti a non sentire la tua voce. Il più grande desiderio degli attori è morire in scena”, ironizzando: “No grazie, ma abbiamo avuto un caso da poco”, con indubbio riferimento alla recente scomparsa di Mango che proprio sul suo palco ha accusato un maloro che lo ha poi condotto verso la morte.

L’artista stava cantando Oro – uno dei suoi successi più celebri – quando si è interrotto, incapace di proseguire il concerto. Immediatamente soccorso dagli addetti alla sicurezza, è stato trasportato in ospedale dove è arrivato, però, senza vita.

La scomparsa di Mango è evidentemente l’episodio al quale la Littizzetto fa riferimento nella sua battuta. Avrebbe dovuto suscitare una risata nei telespettatori eppure sul web è solo polemica.
Sulla morte non si scherza, le rimproverano, e da parte sua non arriva alcuna risposta, forse intenzionata a mettere a tacere in questo modo la critica al più presto.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.