Al top il Nexus 4: download Lollipop 5.0.1 e modifiche

Sempre attuale l'ex googlefonino 2012: a cosa si va incontro con l'ultimo incrementale?

7
CONDIVISIONI

Per il Nexus 4 in queste ore è stata pubblicata la factory image di Android 5.0.1, con alcune novità a seguito, anche se non di chissà quale rilevanza. L’ex googlefonino 2012, insieme all’attuale Nexus 6, ha compiuto un passo importante, a discapito del Nexus 5, per il quale, alquanto stranamente, non si è ancora visto nulla.

Quali sono esattamente le modifiche apportate? Conviene installare l’aggiornamento a botta sicura? Proviamo a capirlo insieme. Proprio per il Nexus 4 (ed anche per il Nexus 7 2013) si registra un adeguamento del kernel. Tra i problemi corretti, i seguenti: ripristino indesiderato che si sarebbe presentato sbagliando per tot volte consecutive il codice della lockscreen, errore nella riproduzione video su Nexus 7 2013, anomalie relative ai server proxy e agli access point Wi-Fi, disturbo che impediva l’avvio del dispositivo dopo l’abilitazione del debug USB.

Purtroppo, non sappiamo ancora che impatto potrà avere Android 5.0.1 sulla batteria del Nexus 4: servirà qualche giorno in più per esprimerci in merito con cognizione di causa. Per il resto, risultano presenti tanti altri bugfix, che potrai consultare tu stesso sulla pagina del changelog completo.

A questo punto immaginiamo avrai curiosità di testare personalmente l’aggiornamento a bordo del tuo dispositivo. Ti forniamo a seguire il link al download diretto del firmware. Condividi con noi l’esperienza maturata: se noti anomalie o miglioramenti di sorta, ti preghiamo di comunicarcelo quanto prima possibile. Ti aiuteremo a risolvere, a meno di bug da sradicare soltanto con un ulteriore aggiornamento incrementale.

Commenti (1):
Angelo

avevo problemi con il 5.0 : suoneria non più applicabile e modi d’uso spariti, da ieri sera con l’istallazione del 5.0.1 non è cambiato niente, stessi problemi.
Qualcuno sa aiutarmi? help!

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.